governo

Perché il governo lavora di notte?

Perché il governo lavora di notte?

Se lo chiede Paolo Rastelli sul Corriere, mettendo in dubbio che alle due del mattino si possa avere grande lucidità e dandosi anche una risposta

Che cosa ha deciso il governo

Che cosa ha deciso il governo

Il testo del comunicato stampa diffuso alle 2 del mattino, dopo otto ore a discutere di legge di stabilità, IRPEF, IVA e autonomia delle regioni

I tempi dei governi italiani

I tempi dei governi italiani

Fino alla primavera del 2013, ha detto Monti: ed è già di più della media storica, ma molto meno del primato assoluto che lo ha preceduto (se supera i 23 giorni non è ultimo, comunque)

Vuol dire fiducia

Vuol dire fiducia

Le foto di oggi alla Camera: il centrodestra che passa dalla tensione alla gioia, il centrosinistra che fa il percorso opposto (e litiga coi radicali)

E ora che succede?

E ora che succede?

Le cose da sapere per orientarsi nella quasi-crisi di questo quasi-governo

Domani si vota su Milanese

Domani si vota su Milanese

Le cose da sapere in vista del voto di domani alla Camera sull'arresto del deputato PdL, prova di forza per la maggioranza e per l'opposizione

Inermi

Inermi

Nessuno può fare niente per il doppio fallimento della democrazia italiana?

Non fidarsi è peggio

Michele Ainis spiega cosa manchi al rapporto tra italiani e governo, e di chi è la colpa

L'ultima sulla manovra

L’ultima sulla manovra

Dallo scudo fiscale al quoziente familiare, ormai circola una proposta al giorno: quella di oggi è la dismissione del patrimonio immobiliare dello Stato

Particelle sociali

Già l’espressione “parti sociali” è vaga e grigia abbastanza da allontanare la curiosità di chiunque su quello che starebbe avvenendo a Palazzo Chigi, ma voi volete dirmi che il destino delle decisioni efficaci e risolutive da prendere per il bene del Paese è appeso a una riunione così allestita? E che potrà mai concludere questo [...]

Un discorso sincero

Un discorso sincero

Con ieri la maggioranza ha esaurito persino le millanterie, e ha rivelato generosamente la propria sciatteria

Nel governo si detestano

Il direttore della Stampa commenta la "grande recita" che tiene assurdamente insieme il governo