giornalismo

Lo eravamo

Come ho spiegato qualche giorno fa, penso che il tema dell’informazione corretta sia centrale e che intorno a questo crescano tutti i disastri politici, culturali e sociali delle nostre democrazie. Non è perché faccio questo lavoro che mi è cara l’informazione … Continua a leggere

Perché Hitchens ha fatto il giornalista

«Ho deciso di fare il giornalista perché non volevo dovermi fidare della stampa per avere delle notizie» (Christopher Hitchens, Love, Poverty, and War: Journeys and Essays, 2004) – Christopher Hitchens in 25 frasi – Tutti gli articoli del Post su

Stieg Larsson e i giornalisti economici

Mikael non riusciva proprio a capire perché così tanti reporter economici dei mezzi d’informazione più importanti del paese trattassero mediocri finanzieri come se fossero star del rock. (da Uomini che odiano le donne, 2005, di Stieg Larsson)

Giornalisti, un branco di disperati

«Giornalista? Che cosa vuol dire? Origliare alle porte, correre dietro ai pompieri, svegliare la gente di notte per chiedergli che cosa pensa di Hitler o del delitto della sera prima? La so a memoria ormai tutta questa roba: siamo solo

Cinque giorni a Perugia

Cinque giorni a Perugia

Mercoledì comincia il Festival del Giornalismo, ci sono quasi tutti, e anche il Post

Il giornalismo a fumetti

Il giornalismo a fumetti

Un'anteprima delle oltre cento tavole esposte a Tolentino, in provincia di Macerata, per la mostra "Nuvole di confine"

Come cambia il Washington Post

Come cambia il Washington Post

Il New York Times racconta i cambiamenti del giornale concorrente, e l'investimento sempre maggiore sulla parte online

“L’Italia, gli altri”… secondo voi

Per sapere quale idea gli Italiani hanno del loro paese basta visitare Pompei,o Genova ma anche Roma. Per sapere ciò che gli italiani pensano di loro stessi è sufficiente guardare un film di Alberto Sordi, o ascoltare la storia di

L’Italia, gli altri

Quando andiamo fuori dall’Italia o leggiamo i grandi giornali esteri, la sensazione è che gli altri non si preoccupino affatto di come vengono visti. In Italia, invece, il nostro giornalismo è molto attento a cosa si pensa di noi: siamo

Il comunicato dei giornalisti del Corriere

"Siamo qui a denunciare il pericolo che tra pochi mesi il Corriere della Sera, in termini di qualità, possa non essere più lo stesso quotidiano che sei abituato a leggere"

Chi era Giorgio Bocca

Chi era Giorgio Bocca

L'intervista di un anno fa, alle Invasioni Barbariche, al giornalista e scrittore morto oggi a 91 anni

Le copertine più belle del 2011

Le copertine più belle del 2011

Un sito specializzato sceglie le migliori fra le riviste di tutto il mondo: c'è il solito New Yorker, Time, Playboy, Esquire, GQ e una rivista italiana, indovinate quale

Jim Romenesko si è licenziato da Poynter

Jim Romenesko si è licenziato da Poynter

Il giornalista americano che è diventato una specie di leggenda tra gli appassionati di media si è dimesso dopo un post che criticava il suo uso delle virgolette

Tiziano Terzani era un giornalista

Bernardo Valli su Repubblica ricorda il suo amico e collega, criticandone la "santificazione antimodernista e americanofoba"

La protesta dei giornalisti in Georgia

La protesta dei giornalisti in Georgia

I maggiori quotidiani georgiani senza foto in prima pagina per protestare contro l'arresto di tre fotografi, accusati di essere spie al soldo della Russia

Grazie, eh

Il Post ha vinto il premio Ischia per il giornalismo online, col concorso di tutti