gianfranco fini

Stavolta forse ci siamo

Stavolta forse ci siamo

Parole grosse tra berlusconiani e finiani, secondo i giornali di oggi il loro sodalizio è al capolinea

L'anti Silvio

L’anti Silvio

La travagliata storia della manovra finanziaria mostra che il rivale più pericoloso di Berlusconi non è Gianfranco Fini

Nove ore a settimana

Nove ore a settimana

Repubblica fa un po' di conti sulle ore di lavoro in aula dei parlamentari italiani

Dentro Casini?

Dentro Casini?

Sempre più insistenti le voci per cui Berlusconi vorrebbe allargare al leader dell'Udc, che per ora risponde: "non sono interessato a fare da stampella"

I finiani ancora avanti

I finiani ancora avanti

Il presidente della camera pronto a giocare due partite: testamento biologico e riforma della cittadinanza

Decifrare Bondi

Decifrare Bondi

Il ministro dice nelle interviste cose che poi smentisce, e non è la prima volta che fa confusione

Liberi tutti?

Liberi tutti?

Ieri anche La Russa ha lanciato la sua, ehm, corrente. Il Giornale passa in rassegna tutti gli orticelli del PdL

Il Tasso Medio di Normalità (TMN)

Da qualche tempo che provo a valutare tutti gli accadimenti politici su un benchmark di mia personale invenzione, che è il contributo all’aumento del “Tasso Medio di Normalità” (TMN) del Paese. L’impressione che ho maturato dopo alcuni anni di vita

Gli amici se ne vanno

Gli amici se ne vanno

Dopo Paolo Guzzanti, Veronica Lario e Gianfranco Fini, oggi da Berlusconi prende le distanze anche Leonardo. Sta cambiando il vento?

Con Fini lo scontro è sulla playlist

Pare confermato. La goccia che ha fatto traboccare l’indignazione antifiniana del premier, sfociata nella cacciata di Italo Bocchino, è stata la battuta di Gianfranco Fini a Ballarò sulla canzone Meno male che Silvio c’è. “Non mi piace”, aveva detto il

Dov'è Casini?

Dov’è Casini?

L'alleato naturale dei finiani nel momento del bisogno è scomparso dalla scena politica da una settimana: qualcuno ne ha notizie?

Di sinistra e contro Fini?

Di sinistra e contro Fini?

Matteo Renzi non si fida di Fini - "da anni fa Cip e Ciop col Cavaliere" - e incalza Bersani: "se ci costringe a discutere di patto repubblicano ci addormenta tutti"

La zizzania del Giornale

La zizzania del Giornale

Il rientro nei ranghi di Fini sopravviverà alla lettura del quotidiano della famiglia Berlusconi?

"Il governo non può cadere"

“Il governo non può cadere”

Italo Bocchino - dimissionario? - al Post: "Fini si candida a progettare un altro PDL. La sinistra si preoccupi di se stessa: la sua attenzione per noi è segno di disperazione"

Il vero “terzo polo” è la Lega

Rispondendo ad Angela Frenda, che mi intervistava per il Corriere della Sera, ho confessato che mi sono incavolata quando ho visto Fini, alla direzione del Pdl, dire cose che somigliano a quelle che diciamo noi.

Quando Feltri difendeva Fini

Esercitazione per l’esame di giornalismo. Il candidato legga la seguente dichiarazione testuale: Non capisco perché trattino Fini come un cretino… Berlusconi pensa di essere democratico, ma i riti democratici lo irritano. Tratta solo con Bossi e gli dice sempre di

Ancora tutti appesi a Fini

Ancora tutti appesi a Fini

Dietro il caso Bocchino - non si dimette? - e le dichiarazioni concilianti di Fini potrebbe esserci l'intenzione di lasciar passare qualche giorno. Cosa ne dicono i giornali di stamattina