enrico letta

Cosa c'è nel decreto "milleproroghe"?

Cosa c’è nel decreto “milleproroghe”?

Un po' di tutto, naturalmente: dalla sospensione della "web tax" al blocco degli sfratti, dagli "affitti d'oro" ai resti del decreto salva-Roma, passando per la nuova "tassa di sbarco sulle isole minori"

Le famiglie italiane bloccate in Congo

Le famiglie italiane bloccate in Congo

Sono partite più di un mese fa per incontrare i loro figli adottivi e portarli in Italia, ma il governo congolese ha vietato l'uscita dei bambini dal paese

Letta difende Boldrini riguardo il volo in Sudafrica

Letta difende Boldrini riguardo il volo in Sudafrica

Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha inviato una lettera al Giornale diretto da Vittorio Feltri in cui spiega come la contestata presenza di Laura Boldrini ai funerali di Nelson Mandela – a cui la presidente della Camera ha partecipato

Il PD e Napolitano hanno la stessa agenda

Avete pestato l’acqua nel mortaio, anche in quella commissione affari costituzionali del senato “incapace” di combinare alcunché. [Continua]

Un normale speciale segretario del Pd

Volevate la sorpresa dal discorso di insediamento di Matteo Renzi? Quella su Beppe Grillo era un po’ spuntata, colpa di una gestione troppo generosa delle anticipazioni ai giornalisti. [Continua]

Il finanziamento ai partiti in 5 punti

Il finanziamento ai partiti in 5 punti

È stato abolito davvero? Chi può ricevere i soldi? Cosa ha fatto il governo e che cosa dovrebbe cambiare dopo il decreto legge approvato ieri

Cosa succede con il finanziamento pubblico

Cosa succede con il finanziamento pubblico

Il governo ha annunciato di avere abolito il sistema dei rimborsi elettorali con un decreto legge, basato sulla legge già votata dalla Camera per i contributi volontari ai partiti

Un nuovo avversario per Grillo

Ci ha provato con i tranvieri di Genova, appena prima che trovassero un accordo, e ci ha riprovato con i forconi di Torino, mentre le bande spargevano paura in città. Ci riproverà, sicuro. [Continua]

Rispetto il voto degli elettori

Gli elettori delle primarie non hanno votato per andare a votare. Hanno votato – largamente – perché questo governo vada avanti. [Continua]

Il gioco è del PD, non deve sbagliarlo

La chiamano «vendetta». E già l’evidente esagerazione dà conto del basso potenziale delle armi rimaste in pugno a Forza Italia ora che s’è messa fuori dalla maggioranza. L’aver convinto Napolitano della obiettiva necessità di un passaggio parlamentare che ridia legittimità

Il governo dovrà chiedere la fiducia

Il governo dovrà chiedere la fiducia

Napolitano ha fatto sapere che ci sarà "senza dubbio" una verifica parlamentare, su richiesta di Forza Italia, ma Letta non si dimetterà

Dopo le primarie

Dopo le primarie

Renzi sarà segretario del partito che domina e controlla il governo, guidato dal suo compagno Letta: tutto liscio, no?

Una moscia giornata storica

I senatori forzisti e i loro alleati si sono battuti bene nell’aula di palazzo Madama. Alcuni abissi di volgarità, alcuni interventi di carattere giuridico insidiosi, tanti argomenti noti e stranoti. [Continua]

Una notte in Senato

Una notte in Senato

Le foto della lunga seduta sulla legge di stabilità, la prima dal ritiro di Forza Italia dalla maggioranza, e della sciarpa rossa di Letta