I nuovi problemi del “Fertility Day”

I nuovi problemi del "Fertility Day"

Domani, 22 settembre, si terrà il cosiddetto “Fertility Day”, la giornata promossa dal Ministero della Salute per sensibilizzare sul tema della fertilità e sul rischio della denatalità. Dopo una maldestra campagna promozionale, molto criticata online perché accusata di fare eccessiva pressione sulle donne affinché facessero figli il prima possibile, il Ministero aveva deciso di ritirare tutti i materiali e di rimodulare del tutto la promozione della giornata. Tra i nuovi materiali informativi, però, ce n’è uno che sta facendo molto discutere. L’opuscolo, dal titolo “Stili di vita corretti per la prevenzione della sterilità e dell’infertilità”, presenta in copertina due gruppi di persone, ognuno dei quali associato a uno stile di vita. Notate nulla di strano? Nel primo gruppo, quello delle buone abitudini da promuovere ci sono solo persone bianche, sorridenti e con i capelli in ordine (una classica immagine di stock che va benissimo per le pubblicità dei dentifrici), nel secondo, invece, ci sono un ragazzo nero, uno con i capelli lunghi e una ragazza che fumano, il tutto accompagnato dalla scritta I cattivi “compagni” da abbandonare. 

La sera del 21 settembre Beatrice Lorenzin, il ministro della Salute, ha comunicato di aver ritirato l’opuscolo in questione e di “aver dato disposizioni affinché l’immagine venga sostituita”. Lorenzin ha anche scritto che bisognerà accertare perché «l’immagine visionata e vidimata dal Gabinetto non corrisponda esattamente a quella apparsa sul sito». Lorenzin ha poi detto «di aver già attivato il procedimento disciplinare e quello per la revoca dell’incarico dirigenziale nei confronti del responsabile della direzione generale della comunicazione istituzionale del suo Dicastero che ha curato la redazione e la diffusione del materiale informativo»

fertility day

Volete vedere Mark Ruffalo nudo?

Volete vedere Mark Ruffalo nudo?

Il regista, scrittore e produttore televisivo e cinematografico americano Joss Whedon ha realizzato con l’aiuto di tantissimi attori e attrici famose un video per incoraggiare i cittadini statunitensi a registrarsi per votare alle prossime presidenziali e a farlo per Hillary Clinton, la candidata del Partito Democratico. Lo spot si chiama Save the Day e tra gli attori e le attrici che si vedono ci sono Robert Downey Jr., Mark Ruffalo, Julianne Moore, Scarlet Johansson, Jesse Williams di Grey’s Anatomy, James Franco, Neil Patrick Harris e Cobie Smulders di How I Met Your Mother, Keegan-Michael Key del duo di comici Key & Peele, Stanley Tucci e Martin Sheen. Finisce con una gag piuttosto divertente, su Mark Ruffalo e una sua promessa di spogliarsi nel suo prossimo film.

Non c’è bisogno di capire il baseball

Non c’è bisogno di capire il baseball

Martedì sera, nel corso del quinto inning della partita di baseball di Major League contro i Los Angeles Angels, Nick Martinez, lanciatore dei Texas Rangers, è riuscito a prendere la palla colpita dal battitore avversario in un modo che forse nemmeno lui riesce a spiegare, e che è inutile anche stare qua a descrivere: basta guardare la faccia di Mike Scioscia, allenatore dei Rangers.

 

Ora magari si possono comprendere le ragioni dell’odio profondo di quest’uomo per i Texas Rangers.

Nuovo Flash