Un poliziotto vicino alla chiesa di Makassar, in Indonesia, dove il 28 marzo c'è stata un'esplosione 2021 (AP Photo/Yusuf Wahil, La Presse)

14 persone sono state ferite in un attentato in una chiesa cattolica in Indonesia

14 persone sono rimaste ferite in un attentato in una chiesa cattolica di Makassar, la capitale della regione indonesiana del Sulawesi Meridionale, mentre era in corso la messa della Domenica delle Palme. Secondo la polizia, ad agire sono stati due attentatori suicidi che si sono fatti esplodere. Il capo dell’agenzia antiterrorismo nazionale, Boy Rafli Amar, ha parlato di un atto di terrorismo. Finora non ci sono state rivendicazioni.

Makassar è la città più grande dell’isola di Sulawesi e la sua popolazione riflette la composizione di quella indonesiana nel complesso: la maggioranza degli abitanti è di religione musulmana, ma ci sono una importante minoranza cristiana e altre di religioni diverse.

Il sindaco di Makassar Danny Pomanto ha detto che l’esplosione avrebbe potuto fare molti più danni se fosse avvenuta all’ingresso principale della chiesa, invece che vicino a una delle entrate laterali.

È la prima volta che vieni?

Il Post è un giornale online, che sta attento a non raccontarti balle e a spiegare bene le cose. Se questo articolo ti interessa, torna più spesso: ne abbiamo molti altri. Se poi ti affezioni, queste cose le facciamo grazie a chi si abbona. Puoi farlo anche subito.

Abbonati al Post

Continua sul Post