• Mondo
  • giovedì 4 ottobre 2018

Sei soccorritori sono morti durante un’operazione di salvataggio in un lago artificiale in Malesia

Sei soccorritori sono morti mercoledì durante un’operazione di salvataggio in un lago artificiale in Malesia, nella provincia di Sepang. I soccorritori stavano cercando di portare in salvo un ragazzo di 17 anni caduto nel lago mentre stava pescando con alcuni amici. Una forte e imprevista corrente ha però trascinato i sei soccorritori sott’acqua: quando sono stati recuperati erano incoscienti e sono morti poco dopo. Tutti i soccorritori indossavano l’equipaggiamento previsto per i soccorsi in mare ed erano tutti assicurati ad un’unica fune

TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.