Instagram non invierà più notifiche quando si fanno screenshot di una storia

La funzione era stata annunciata a febbraio, ma dopo qualche mese di sperimentazione e diverse critiche è stata abbandonata

Instagram ha rinunciato alla funzione che inviava una notifica a un utente quando qualcuno faceva uno screenshot di una sua storia. La società aveva annunciato di essere al lavoro su questo sistema lo scorso febbraio, dicendo di avere avviato una prima serie di test con un numero ristretto di utenti, per poi estenderla a tutti in futuro. Agli utenti veniva mostrato un avviso nel quale si ricordava che dallo screenshot successivo gli autori delle storie avrebbero ricevuto una notifica, per avvisarli dell’avvenuta raccolta di un’immagine permanente di contenuti pensati per esistere al massimo per 24 ore e poi sparire.

La decisione di Instagram aveva suscitato molte critiche da parte degli utenti, che spesso usano gli screenshot per condividere i contenuti di una storia o crearne di nuove partendo dalla storia di qualcun altro. Una funzione simile è disponibile da tempo su Snapchat, applicazione da cui Instagram ha spesso tratto ispirazione per sviluppare le sue nuove opzioni. Sulla base dei risultati dei test effettuati in questi mesi, i responsabili di Instagram sono arrivati alla conclusione che le notifiche sugli screenshot non fossero necessarie e ha abbandonato il progetto.

Mostra commenti ( )