star-wars-ultimi-jedi
(Da "Star Wars: Gli Ultimi Jedi")

E quindi esce un nuovo film di Star Wars

"Gli Ultimi Jedi" arriverà nei cinema italiani fra tre giorni e sarà l'ottavo della saga: le cose da sapere per arrivare preparati

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, l’ottavo film della saga di Star Wars e il secondo della trilogia in corso, uscirà in Italia il 13 dicembre: significa che in questi giorni ne sentirete parlare parecchio.

Da qui avanti c’è tutto il necessario per un ripasso – SENZA SPOILER, che non lo faremmo mai, ma comunque non l’abbiamo ancora visto nemmeno noi – per arrivare preparati al 13 dicembre, nel caso vogliate andare a vederlo. A leggerlo tutto, avrete le idee più chiare; se leggete anche gli articoli linkati potreste riuscire a imbucarvi in uno di quegli incontri di appassionati e sembrare uno di loro.

Ricapitolando

Star Wars è una delle saghe di maggior successo nel cinema, ed è composta da tre trilogie: quella degli episodi IV, V e VI – la prima, uscita tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli Ottanta – e quella degli episodi I, II e III, usciti tra la fine degli anni Novanta e i primi anni Duemila ma ambientati prima della trilogia originale.

Due anni fa è iniziata la terza trilogia, che invece è ambientata dopo quella originale. Il settimo film della saga si intitolava Il Risveglio della Forza, quello che esce nei cinema fra tre giorni si chiama Gli Ultimi Jedi e il nono film uscirà nel 2019.

Parallelamente, è in corso anche una saga di film spinoff, che non sono legati a quella originale: l’anno scorso è uscito Rogue One, forse il miglior film di Star Wars fra quelli usciti negli ultimi vent’anni. Il prossimo sarà Solo: A Star Wars Story, che uscirà nel 2018. L’idea della Disney è di far uscire almeno uno Star Wars all’anno, per almeno diversi anni: è già iniziata infatti la produzione di un’altra trilogia ufficiale, la quarta.

Ok, ma in che ordine si ripassano?

Potete guardarli secondo l’ordine di uscita. Oppure secondo l’ordine con cui si svolgono le vicende (quindi seguendo il numero di “episodio” di ogni film), oppure in un altro intrigante modo. Ne parlammo prima che uscisse Il risveglio della Forza, quindi per ora dovete cavarvela da soli su dove inserirlo (tra l’altro, è da poco disponibile su Netflix). Noi vi consigliamo di guardarlo dopo Il Ritorno dello Jedi, il terzo film della trilogia originale.

In che ordine guardare i film di Star Wars

Ora siamo pronti: le premesse della trama di Gli Ultimi Jedi

Sono passati due anni, quindi vi avvisiamo giusto per cortesia, ma gli spoiler su Il Risveglio della Forza sono ormai in prescrizione: ce ne saranno.

Gli Ultimi Jedi è ambientato immediatamente dopo gli eventi de Il Risveglio della Forza. In quel film abbiamo assistito a una prima battaglia fra il Primo Ordine, un’organizzazione che sta cercando di ricreare il malvagio Impero galattico, e la Resistenza, che sta cercando di impedirglielo. Per farla breve: durante questa battaglia Rey, la misteriosa protagonista, scopre di essere sensibile alla Forza, e nella parte finale del film va in cerca di Luke Skywalker, che anni prima si era ritirato in un esilio volontario. Con tutta probabilità gli chiederà sia di tornare per dare una mano alla Resistenza sia di addestrarla per diventare una Jedi.

Nello schieramento dei buoni ci sono ancora in giro, altrove, l’ex soldato imperiale Finn e il pilota della Resistenza Poe Dameron. Fra i cattivi invece troviamo Kylo Ren – il figlio di Han Solo e la principessa Leia – e il Leader Supremo Snoke. Il film si concentrerà probabilmente su un po’ di domande a cui trovare risposta, sia per noi sia per Rey, e sul solito scontro tra buoni e cattivi. Con qualche dubbio sul fatto che qualche personaggio sia solo buono o solo cattivo.

A una piccola domanda, nel frattempo, abbiamo trovato la risposta:

Ora sappiamo perché C-3PO ha un braccio rosso nell’ultimo Star Wars

Ah, il titolo

All’inizio era uscito solo il titolo originale, cioè The Last Jedi. Poteva riferirsi a un unico Jedi o a più di uno, dato che secondo il canone ufficiale di Star Wars la parola “Jedi” è indeclinabile tra singolare e plurale, e che in inglese gli aggettivi e gli articoli non prevedono il plurale. Poi sono usciti i titoli in altre lingue, che fortunatamente hanno diverse regole grammaticali. E abbiamo scoperto che sono due o più Jedi. Era un dubbio che si era posto anche Josh Gad, attore e fan di Star Wars che poco meno di un anno fa stava girando Assassinio sull’Orient Express con Daisy Ridley, cioè Rey. Lui stava recitando in Frozen 2 e aveva provato a barattare informazioni su quel film, ma niente da fare.

Josh Gad ci ha provato, in nome di tutti i fan di Star Wars

Il regista

Rian Johnson è statunitense, ha 43 anni e oltre a Looper – un film d’azione e di fantascienza con Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis – ha diretto i film Brick – Dose mortale e The Brothers Bloom. Johnson ha diretto anche un paio di episodi della serie tv Breaking Bad, compreso l’apprezzatissimo “Ozymandias”: tra tutti gli episodi della serie, è quello che su IMDb ha il voto più alto. I precedenti film di Johnson hanno incassato “solo” 180 milioni di dollari (anche per questo lui si è conservato una certa fama da regista indie). Per fare meglio di Rogue One, Gli Ultimi Jedi dovrà incassare un po’ più di un miliardo di euro; per fare meglio del Risveglio della Forza, un po’ più di due miliardi.

All’inizio, Johnson avrebbe dovuto scrivere anche la sceneggiatura del nono Star Wars, il seguito di Gli Ultimi Jedi, ma poi non se ne è fatto niente. Dovrebbe invece dirigere i film della prossima trilogia. Questo è quello che pensa di Star Wars più in generale.

Gli attori

Non ci sarà più Harrison Ford, data la fine che ha fatto Han Solo nel Risveglio della Forza. Ci saranno invece Mark Hamill (Luke), Adam Driver (Kylo Ren), Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Lupita Nyong’o (che fa Maz Kanata: sarà difficile riconoscerla), Domhnall Gleeson (Generale Hux), Laura Dern (un nuovo e misterioso personaggio) e Andy Serkis, che è il più bravo di tutto quando si tratta della tecnica del performance capture e sarà ancora il Supremo Snoke, il principale antagonista della saga in corso. Ci sarà anche il personaggio di Leia Organa, e a interpretarlo sarà ancora Carrie Fisher, morta nel dicembre 2016. Prima di morire aveva già girato tutte le sue scene per questo film e si dice che avrà un ruolo ancora più importante che in Risveglio della Forza. Intanto, molti degli attori del film si sono fatti vedere ieri all’anteprima mondiale del film, a Los Angeles.

Le foto della prima mondiale di “Star Wars: Gli ultimi Jedi”

Le prime recensioni

Che non sono vere e proprie recensioni perché fino al 12 dicembre c’è in vigore un embargo, un divieto di pubblicare recensioni chiesto dalla produzione. Ma chi ha visto il film ne ha comunque scritto – poteva, in maniera molto generica – sui social network, in genere su Twitter. E in genere c’è molto, mooolto, entusiasmo. Tarate le opinioni sul fatto che magari si tratta di grandi fan, e che l’idea che si ha di un film appena usciti dalla sua anteprima mondiale forse è diversa da una a mente fredda.

Ryan Parker di Hollywood Reporter: «È favoloso. Davvero favoloso. Devo elaborare ancora molte cose, ma WOW».

Chris Taylor di Mashable (e autore di un apprezzato libro su Star Wars): «Johnson ha GIÀ fatto la sua trilogia. Solo che l’ha messa tutta in un film».

Joshua Yehl di IGN: «Mi ha tolto il fiato, mi ha fatto ridere, ho urlato, ho pianto; è stato stupendo. Johnson ce l’ha fatta: potrebbe essere il miglior Star Wars di tutti».

Anthony Breznican di Entertainment Weekly: «Luke aveva ragione: “Non sarà come ci aspettiamo”. Gli Ultimi Jedi vi farà a pezzi, ne uscirete cambiati».

Altre Twitter-recensioni le trovate raccolte qui, qui e qui (tradotte in italiano).

Dove è stato girato

In Irlanda (qui), in Messico, in Bolivia e in Croazia (a Dubrovnik, dove hanno girato anche Game of Thrones).

I due trailer ufficiali di Gli Ultimi Jedi

Li abbiamo – inevitabilmente e dettagliatamente – spiegati, scena-per-scena.

Il trailer del nuovo Star Wars, spiegato

Il nuovo trailer di Star Wars, scena per scena

I due film precedenti un po’ più nel dettaglio, invece

Tutte le cose da sapere su “Rogue One: A Star Wars Story”

Star Wars, “Il risveglio della Forza”: le cose da sapere

Il prossimo

Uscirà nel dicembre 2019 e il titolo provvisorio è Star Wars: Episode IX, ma potevate anche arrivarci da soli. Lo dirigerà J.J. Abrams, lo stesso del Risveglio della Forza, e le riprese inizieranno la prossima estate. La storia è stata riscritta dopo la morte di Fisher.

Disney sta lavorando a una nuova trilogia di Star Wars

Un ultimo consiglio: Se Gli Ultimi Jedi volete vederlo appena esce, magari nel grande cinema di una grande città, tocca prenotare ora, e per molti cinema potrebbe già essere tardi o potrebbe voler dire sedersi in quello scomodo posto laterale in seconda fila.

È la prima volta che vieni?

Il Post è un giornale online, che sta attento a non raccontarti balle e a spiegare bene le cose. Se questo articolo ti interessa, torna più spesso: ne abbiamo molti altri. Se poi ti affezioni, queste cose le facciamo grazie a chi si abbona. Puoi farlo anche subito.

Abbonati al Post

Continua sul Post