Il “cavallo di Troia” era una nave?

Se ne parla per via di un’argomentata ipotesi avanzata da un archeologo italiano, che perĂ² ha qualche punto debole