12 grandi colonne sonore di Ennio Morricone

Visto che lui stesso dice che quella con cui stavolta ha vinto l'Oscar non è la migliore

Ennio Morricone durante un concerto a Colonia, Germania, 18 febbraio 2016 (Maja Hitij/picture-alliance/dpa/AP Images

Il compositore italiano Ennio Morricone ha infine vinto domenica sera il suo primo premio Oscar per la migliore colonna sonora di un film, The Hateful eight del regista Quentin Tarantino. Morricone, che ha 87 anni, è uno degli autori di colonne sonore da film più famosi di sempre, e ne ha composte alcune centinaia. Ma secondo i critici e anche molti suoi fans – e secondo Morricone stesso – la musica per cui è stato premiato non è probabilmente tra le migliori di quelle che ha scritto nella sua vita (viene tra l’altro da quella che scrisse tanti anni fa per il film La cosa di John Carpenter). Ecco quindi alcune delle sue cose più famose e amate – poi ognuno ha le sue preferite – scelte tra le molte melodie eccezionali che Morricone ha scritto per ciascuno dei film citati.

Per un pugno di dollari (1964)

C’era una volta in America (1984)

Il buono, il brutto e il cattivo (1966)

Giù la testa (1971)

Nuovo Cinema Paradiso (1988)

La sconosciuta (2006)

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970)

Gli intoccabili (1987)

Mission (1986)

C’era una volta il West (1968)

La leggenda del pianista sull’oceano (1998)

Sacco e Vanzetti (1971)