• Media
  • giovedì 4 Dicembre 2014

Una rettifica a un annuncio di nascita

A Brisbane una madre ha fatto pubblicare una ritrattazione nella sezione dedicata alle nascite quando la figlia Elizabeth ha deciso di diventare un uomo

Sul Courier Mail, giornale locale della città australiana Brisbane, nella sezione dedicata alle nascite è stato pubblicato un annuncio molto particolare sotto l’immagine di un ragazzo biondo. Si tratta in realtà della ritrattazione di un annuncio pubblicato quasi vent’anni prima. L’immagine è circolata moltissimo sui social network.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali

 

L’annuncio dice:

«Nel 1995 abbiamo annunciato la nascita di Elizabeth Anne, nostra figlia. Ci ha detto che c’era stato un errore. Oops! Colpa nostra. Ora ci piacerebbe presentarvi il nostro meraviglioso figlio, Kai Bogert. Amarti è la cosa più semplice del mondo. Ora riordina la tua camera».

Una ragazza del Queensland, Elizabeth Anne, a 19 anni ha deciso di fare coming out: ha detto alla famiglia di sentirsi maschio e di volersi chiamare Kai Bogert (non ha comunque ancora iniziato il trattamento ormonale per la transizione). La madre di Kai, Yolanda, ha detto: «Volevo mostrare a mio figlio che lo sostengo al cento per cento e volevo anche che tutto il mondo lo sapesse». Kai stesso ha raccontato pubblicamente il significato della sua decisione: «Non sono mai stato veramente a mio agio con me stesso. Sapevo che ero un maschio, l’ho capito soprattutto tra gli 11 e i 12 anni, ma non ero preparato per dirlo al mondo. Ho avuto alcuni momenti difficili, sono cresciuto con persone che mi gridavano insulti per la strada. In quest’ultima settimana è cambiato tutto per me. Continuo a essere io, ma sono più io di quanto non lo fossi alcuni giorni fa. Mi sento libero». E ancora: «Non avevo idea che mia madre stesse per mettere un annuncio sul giornale. Questo grande gesto mi ha lasciato senza fiato».