Cosa diceva Mandela

25 frasi di una delle persone che hanno cambiato il Ventesimo secolo

«Le difficoltà spezzano alcuni uomini ma rafforzano altri. Nessun’ascia è abbastanza affilata da tagliare l’anima di un peccatore che continua a peccare, uno armato con la speranza che si rialzerà persino alla fine.»
(Da una lettera alla moglie Winnie Mandela, scritta dal carcere di Robben Island nel 1975)

_ ___ _

«Sembra sempre impossibile finché non è fatto»

_ ___ _

«Ho imparato che il coraggio non è l’assenza di paura, ma il trionfo sulla paura. L’uomo audace non è quello che non ha paura, ma quello che conquista la paura.»

_ ___ _

«Se vuoi fare la pace col tuo nemico, ci devi lavorare insieme. Allora diventa tuo alleato.»

_ ___ _

«Non sono l’unico che non vuole vendetta. Quasi tutte le persone che erano in carcere con me non vogliono vendetta, perché non c’è tempo per fare qualcosa che non sia provare a salvare la tua gente.»
(Al Larry King Live, 16 maggio 2000)

_ ___ _

«Ieri mi definivano un terrorista, ma quando sono uscito di prigione molte persone sono passate dalla mia parte, compresi i miei nemici, e ora è quello che dico di solito a chi definisce terroristi le persone che stanno combattendo per la liberazione nel loro paese. Gli dico che anch’io ero un terrorista ieri, ma oggi sono ammirato da quelli che ieri mi definivano in quel modo.»
(Larry King Live, May 16, 2000)

_ ___ _

«Se potessi tornare indietro nel tempo, farei le stesse cose. Così farebbe qualsiasi uomo che osa definirsi tale.»
(Pretoria, Sudafrica 1962)

_ ___ _

«Una buona testa e un buon cuore sono una combinazione formidabile. Ma quando ci aggiungi una lingua o una penna colta, allora hai davvero qualcosa di speciale.»

_ ___ _

«Non c’è niente come tornare in un posto rimasto identico per scoprire in quanti modi sei cambiato.»

_ ___ _

«L’istruzione è l’arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo.»

_ ___ _

«Come la schiavitù e l’apartheid, la povertà non è naturale. Sono le persone che hanno creato la povertà e che hanno sopportato la povertà, e sono le persone che la sconfiggeranno. E sconfiggere la povertà non è un gesto di carità. È un gesto di giustizia. È la protezione di un diritto umano fondamentale, il diritto a un vita decente e dignitosa.»
(Dal discorso di accettazione dell’Ambassador of Conscience Award, 1 novembre 2006)

_ ___ _

«La morte è qualcosa di inevitabile. Quando un uomo ha fatto quello che ritiene il suo dovere per la sua gente e il suo paese, può riposare in pace. Credo di aver fatto quello sforzo ed è per questo che riposerò per l’eternità.»
(Da un’intervista per il documentario su Mandela del 1994)

_ ___ _

«Perché essere liberi non è soltanto togliere le catene a qualcuno, ma vivere in un modo che rispetti e rafforzi la libertà degli altri.»
(Dall’autobiografia di Nelson Mandela Lungo cammino verso la libertà)

_ ___ _

«Il risentimento è come bere veleno e sperare che uccida i tuoi nemici.»

_ ___ _

«Si dice che uno non conosce davvero un paese finché non è stato nelle sue carceri. Un paese non dovrebbe essere giudicato da come tratta i suoi cittadini più in alto, ma quelli più in basso.»

_ ___ _

«La rabbia e la violenza non possono costruire una nazione. Ci stiamo sforzando di procedere in un modo e verso un risultato che garantirà che tutte le nostre persone, bianche e nere, emergano come vincitori.»
(Discorso al Parlamento europeo, 1990)

_ ___ _

«Non c’è niente di appassionante nel puntare in basso, nell’accontentarsi di una vita che è meno di quella che saresti capace di vivere.»

Foto: Nelson Mandela in una foto del 2009 (ALEXANDER JOE/AFP/Getty Images)

« Pagina precedente 1 2