Letta ha la fiducia della Camera

Con 453 sì e 153 no: PD, PdL e Scelta Civica hanno votato a favore, M5S e SEL no, la Lega si è astenuta

Le foto di oggi alla Camera

17:19 – È iniziato l’intervento di Stefano Fassina, del Partito Democratico. Ha 15 minuti a disposizione.

17:09 – Il presidente del Consiglio durante il suo discorso programmatico ha citato Buonanotte all’Italia di Ligabue e Due destini dei Tiromancino.

17:07 – Parla Adriana Galgano di Scelta Civica. La diretta streaming degli interventi dei singoli deputati la trovate qui.

17:04 – E tanto che se ne parla, chi è Luigi Di Maio.

17:04 – Ettore Rosato (PD), interviene e critica il vicepresidente Luigi Di Maio (M5S), per non avere richiamato Colletti durante il suo intervento molto duro e polemico. Secondo Barbara Saltamartini (PdL) il discorso di Colletti è stato offensivo nei confronti dell’istituzione prima ancora che nei confronti della persona.

17:03 – Colletti cita Gianni Letta, zio di Enrico Letta, sfora e viene ripreso dalla presidenza.

17:01 – Inizia l’intervento di Andrea Colletti, del Movimento 5 Stelle, che parla di muffa sulle pareti da rimuovere, ma non con una mano di vernice, riferendosi al nuovo governo.

17:00 – Riccardo Nuti, vicecapogruppo del Movimento 5 Stelle, ha criticato il discorso di Letta dicendo che “manca solo la pace nel mondo” tra le intenzioni del governo.

16:58 – Per Daniela Santanché (PdL), il discorso di oggi di Letta è la dimostrazione di una “vittoria assoluta di Berlusconi” e del suo partito. Soprattutto per quanto riguarda l’IMU, il cui pagamento dovrebbe essere sospeso a giugno.

16:51 – La seduta alla Camera è ripresa. Interviene per la prima dichiarazione di voto il deputato Edmondo Cirielli, di Fratelli d’Italia, gruppo che non voterà la fiducia al governo Letta.

16:48 – Il saluto di Bersani durante il discorso programmatico di Letta, che ha ringraziato l’ex segretario del PD per il sostegno in questi giorni. Una versione dimessa del Bersani vittorioso di quasi tre mesi fa.

 

16:44 – La TV della Camera ricorda impietosamente alle 16.44 che la seduta riprenderà alle 16:30.

16:38 – Il nuovo governo al completo seduto ai banchi della Camera durante il dibattito per la fiducia.

16:35 – E ci sono i primi commenti al discorso di Letta. Secondo Alfano è stato “condivisibile dalla prima all’ultima parola”. Bersani ha detto di essere soddisfatto e di confidare in un voto unito del PD per quanto riguarda la fiducia.

16:31 – Per gli affezionati alle statistiche, il discorso di Letta è stato applaudito 45 volte.

16:27 – Renato Brunetta al TgLa7 di Mentana dice che l’IMU del 2012 sarà rimborsata, come aveva annunciato il PdL durante la campagna elettorale. È bene ricordare che Letta non ha detto nulla del genere in merito durante il suo discorso programmatico.

16:06 – La seduta alla Camera è sospesa fino alle 16:30.

16:03 – Il discorso di Letta si è concluso e sta ricevendo l’applauso di rito dall’aula.

16:01 – Letta conclude citando Davide e Golia: “Come Davide in quella valle, dobbiamo spogliarci della spada e dell’armatura” che ci hanno appesantito in questi anni. “Noi dal torrente delle idee abbiamo scelto i nostri ciottoli, la fionda l’abbiamo in mano insieme (governo e Parlamento), ma ci servono la fiducia e il coraggio di Davide”.

15:54 – Letta chiede impegno al Parlamento per non andare più alle elezioni con l’attuale legge elettorale. Qui trovate come funziona, il porcellum.

15:53 – E non poteva mancare l’abolizione “definitiva” delle province, nel discorso di Letta.

15:51 – Letta rilancia l’ipotesi di una Convenzione, un luogo di confronto aperto anche a soggetti fuori dal Parlamento, per attuare le modifiche costituzionali. Un piano da verificare entro 18 mesi dal suo avvio.

15:48 – Letta: dobbiamo concentrarci sulle politiche per migliorare la vita ai cittadini, non sulla politica tra i partiti.

15:47 – E qui trovate le foto dalla Camera, man mano che arrivano.

15:43 – Il primo atto del governo sarà eliminare lo stipendio dei ministri parlamentari, aggiuntivo a quello di deputato o senatore, ha annunciato Letta, ricordando che i suoi ministri ancora non lo sapevano.

15:41 – Letta ricorda che “la ricostruzione della politica può partire solo dall’autocritica”.

15:37 – “La carenza di servizi scarica sulle donne compiti insostenibili” dice Letta, spiegando che “il nostro non è ancora un paese delle pari opportunità”.

15:34 – E come spesso avviene nei discorsi programmatici per la fiducia di governo: made in Italy, turismo, divario tra Nord e Sud, risorse per forze armate e polizia.

15:32 – Letta annuncia la nomina di un commissario unico per l’Expo 2015 di Milano.

15:30 – Letta dice che il suo governò si dedicherà anche a un rafforzamento dell’apprendistato e stimolare le assunzioni a tempo indeterminato, anche se non entra molto nello specifico su come ottenere questo risultato.

15:29 – Per Letta il paese deve tornare a crescere senza ulteriori aumenti delle tasse.

15:21 – Letta annuncia la sospensione del pagamento a giugno dell’IMU: “Bisogna superare l’attuale sistema di tassazione della prima casa cominciando da subito con lo stop dei pagamenti di giugno”.

15:19 – Letta annuncia un viaggio a Bruxelles, Berlino e Parigi per dare il segno di un “governo europeo ed europeista”. Sempre che gli sia accordata la fiducia, naturalmente.

15:18 – Letta ha ringraziato Pier Luigi Bersani, anche per il sostegno “nel difficile passaggio”.

15:17 – Giuliano Ferrara su Twitter.

 

15:14 – Letta parte subito ricordando e ringraziando Giorgio Napolitano, da una settimana presidente della Repubblica per la seconda volta. E l’aula applaude molto.

15:13 – Enrico Letta ha iniziato il suo intervento, che potete seguire in diretta straming qui.

15:10 – E molti nuovi ministri erano già su Twitter prima della loro nomina, trovate quello che dicono sul social network qui.

15:06 – Roberto Maroni non ha escluso la possibilità che la Lega Nord abbia un “atteggiamento che non è un voto contrario”, a patto che Letta faccia riferimento a temi che “stanno a cuore” al suo partito.

15:05 – Il presidente della Camera, Laura Boldrini, ha aperto la seduta.

15:04 – Enrico Letta è il terzo presidente del Consiglio più giovane nella nostra storia repubblicana. Qui trovate la lista completa dei 20 presidenti del Consiglio più giovani.

15:01 – La seduta sta per iniziare, in aula ci sono già diversi ministri che stanno ricevendo saluti e congratulazioni da parte dei deputati.

14:55 – In seguito alla sparatoria di ieri davanti a palazzo Chigi, dove sono stati feriti due carabinieri, oggi i controlli intorno ai palazzi governativi di Roma sono stati rafforzati. Erano state previste anche alcune modifiche alla circolazione nelle vie del centro, ma sono state riviste nelle ultime ore. Via del Corso, per esempio, non sarà chiusa.

14:50 – In attesa dell’inizio dei lavori alla Camera, potete fare un ripasso delle facce che vedrete in aula, con il nostro elenco fotografico di tutti i ministri del governo Letta.

— — —

Il governo guidato da Enrico Letta, dopo aver prestato giuramento domenica al Quirinale, si presenta oggi alla Camera dei Deputati per chiedere la fiducia. Dalle 15 in poi il presidente del Consiglio, Enrico Letta, descriverà in un discorso il programma e le intenzioni del suo governo; successivamente interverranno i rappresentati dei vari gruppi  e i singoli parlamentari, annunciando e motivando il loro voto; poi ci sarà il voto di fiducia, intorno alle 20. I lavori della Camera si potranno seguire in streaming qui, il Post li seguirà con un liveblogging.

foto: Roberto Monaldo / LaPresse

« Pagina precedente 1 2 3