Il liveblog della giornata elettorale

Tutti gli aggiornamenti su Camera e Senato – La mappa con i dati reali

Alla Camera Bersani è avanti di un pelo, al Senato non c'è una maggioranza

17.11 – Le proiezioni di EMG e Piepoli si avvicinano molto, praticamente ballano un paio di 0,4 per cento.

17.09 – Proiezione EMG nazionale sul Senato, campione 21%. Bersani 30,2%, Berlusconi 31,7%, Grillo 24,4%, Monti 9,1%, Ingroia 1,9%, Giannino 1%, Altri 1,7%.

17.06 – Senato, dati reali, 6272 sezioni su 60431, circa 10 per cento. Bersani 34,93%, Berlusconi 26,29%, Grillo, 24,98%, Monti, 9,16%, Ingroia 1,78%, Giannino 0,98%.

17.04 – Proiezione di Piepoli sui dati del Senato, 55,1 per cento del campione, stavolta sulle singole liste. PD 25,5%, M5S 24,6%, PdL 22,9%, Monti 9,4%, Lega Nord 3,8%, SEL 3,2%, FdI 2,1%, Riv Civile 1,8%, FARE 1%, Destra 0,8%.

17.00 – Proiezione di Piepoli sui dati del Senato, 55,1 per cento del campione. Berlusconi 31,3%, Bersani 30,1%, Grillo 24,6%, Monti 9,4%, Ingroia 1,8%, Altri 2,8%.

16.54 – Proiezione Tecné sul Senato per SkyTg24, dato nazionale. Campione 27%. Bersani 28,7%, Berlusconi 31,9%, Grillo 24,9%, Monti 8,4%, Ingroia 1,9%, Giannino 0,9%.

16.46 – Proiezione Tecné sul Senato per SkyTg24, dato nazionale. Campione 21%. Bersani 29%, Berlusconi 31,7%, Grillo 25,1%, Monti 8,5%, Ingroia 1,9%, Giannino 0,8%, Altri 2,9%.

16.43Le homepage dei principali giornali italiani sulle prime proiezioni.

16.41 – Proiezione EMG per la Campania al Senato. Copertura 7% del campione. Bersani 26,3%, Berlusconi 31,6%, Grillo 23,3%, Monti 12,3%, Ingroia 1%, Giannino 1,8%, Altri 3,7%.

16.40 – Proiezione EMG per la Campania al Senato. Copertura 5% del campione. Bersani 30%, Berlusconi 35,6%, Grillo 22,2%, Monti 7,5%, Ingroia 2%, Giannino 0,5%, Altri 2,2%.

16.38 – Proiezione EMG per la Lombardia al Senato. Copertura 6% del campione. Bersani 31%, Berlusconi 34,6%, Grillo 17,6%, Monti 11,8%, Ingroia 1,1%, Giannino 2,4%, Altri 1,5%

16.33 – Le proiezioni nazionali sul Senato e il grande discostamento dai dati degli instant poll ha molto rimescolato le carte (e agitato gli ospiti dei talk show televisivi). In questo momento al Senato praticamente non ci sarebbe una maggioranza e il Movimento 5 Stelle sarebbe il primo partito. È vero che al Senato il dato nazionale conta di per sé poco – i voti si contano su base regionale – ma difficilmente i dati della Camera dovrebbero discostarsene molto.

16.31 – Proiezione Tecné sul Senato per SkyTg24, dato nazionale. Bersani 29,7%, Berlusconi 31%, Grillo 26%, Monti 8,2%, Ingroia 1,9%, Giannino 0,7%, Altri 2,6%.

16.19 – Proiezione IPR Marketing per Mediaset sulla Campania al Senato. Centrodestra 37,1%, Centrosinistra 27,8%, Movimento 5 Stelle 23,9%, Monti 6,9%, Ingroia 2,3%, Giannino 0,2%.

16.18 – Proiezione di Piepoli sui dati del Senato, 13,8 per cento del campione. Berlusconi 31,5%, Bersani 29,5%, Grillo 25,1%, Monti 9,6%. Movimento 5 Stelle primo partito.

16.15 – Proiezione IPR Marketing per Mediaset sul Veneto al Senato. Centrodestra 36,9%, Movimento 5 Stelle 25,5%, Centrosinistra 21,5%, Monti 9,3%, Giannino 1,8%, Ingroia 1,2%.

16.13 – Proiezione IPR Marketing per Mediaset sulla Sicilia al Senato. Centrodestra 34,3%, Movimento 5 Stelle 30,8%, Centrosinistra 26,4%, Monti 5,1%, Ingroia 1,8%, Radicali 0,4%, Giannino 0,2%.

16.03 – Se i dati sul Senato di Piepoli fossero confermati, sarebbe decisiva la Lombardia in questo momento data testa a testa: se il centrosinistra vincesse in Lombardia avrebbe una maggioranza autonoma al Senato, altrimenti no.

15.58 – Instant poll RAI sul Senato: il centrosinistra vince ovunque tranne in Veneto e in Friuli. Testa a testa in Lombardia.

15.57 – Prima sezione scrutinata al Senato. PD 10 voti, SEL 3 voti, M5S 16 voti, PdL 9 voti, Fratelli d’italia 3 voti, Lega Nord 1 voto, Con Monti per l’Italia 3 voti, Rivoluzione Civile 2 voti, Radicali 2 voti, Partito Comunista dei Lavoratori 2 voti.

15.47 – Il giornalista del Foglio Claudio Cerasa dice che, andasse a finire così, se non c’era Grillo…

 

15.45 – Secondo l’instant poll di Piepoli diffuso dalla RAI in Molise sarebbe in grande vantaggio il candidato del centrosinistra, Paolo Di Laura Frattura, che sarebbe tra il 47 e il 49 per cento. Dietro di lui il presidente uscente Michele Iorio, tra il 26 e il 28 per cento, e Antonio Federico del Movimento 5 Stelle tra il 15 e il 17 per cento.

15.35 – Instant poll Piepoli diffusi dalla RAI sulle regionali in Lombardia. Maroni e Ambrosoli pari tra 42 e 44 per cento, Albertini e Carcano (M5S) tra il 6 e 8 per cento.

15.27 – Una correzione relativamente a quanto scritto alle 15.10: per restare fuori dalla ripartizione dei seggi alla Camera una lista deve stare sotto il 4 per cento e in una coalizione che non arriva al 10 per cento. Quindi anche se la coalizione per Monti non dovesse arrivare al 10 per cento, potrebbero comunque ottenere seggi le sue liste che superassero il 4 per cento.

15.19 – Instant poll di Sky per la Lombardia al Senato, centrosinistra con 0,1 per cento di vantaggio sul centrodestra.

15.13 – Instant poll della RAI per la regione Lazio: Zingaretti 52-54%, Storace 28-30%, Barillari 7-9%, Bongiorno 4-6%, Ruotolo 1-2%.

15.10 – Se i numeri degli instant poll fossero confermati – ed è un grosso, gigantesco, se – la coalizione per Monti resterebbe fuori alla Camera, non arrivando allo sbarramento del 10 per cento.

« Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 Pagina successiva »