• Sport
  • venerdì 24 Agosto 2012

Guida completa alla Serie A

Oggi si ricomincia con poche certezze, una è quella nella foto: squadra per squadra, le cose da sapere e il pronostico del Post

di Francesco Marinelli e Giovanni Zagni

TORINO
L’anno scorso: in B
L’allenatore: Giampiero Ventura
La previsione del Post: 15°

Il Torino torna in Serie A allenato da Giampiero Ventura, che ha portato la squadra alla promozione e qualche anno fa, allenando il Bari in Serie A, aveva disputato un’ottima stagione e battuto la Juventus. Quel Bari giocava con un divertente 4-2-4, modulo che Ventura riproporrà a Torino: gli esterni d’attacco saranno Alessio Cerci e Mario Santana.

Il mercato comunque non ha soddisfatto molto l’allenatore del Torino e arriveranno probabilmente ancora un centrocampista e un attaccante. Ci sono però in squadra due buone speranze per il futuro, nella categoria “giovani promettenti”: il centrocampista offensivo esterno Stevanovic e il fantasista Sansone. Ci si aspetta molto dagli attaccanti Rolando Bianchi e Riccardo Meggiorini e dal difensore Angelo Ogbonna, i migliori giocatori della squadra. L’obiettivo è la salvezza. E vincere il derby, almeno uno.

UDINESE
L’anno scorso: 3ª
L’allenatore: Francesco Guidolin
La previsione del Post: 5ª (Europa League)

L’Udinese continua la strategia di mercato che porta avanti da anni: vendere i giocatori che ha fatto crescere nel corso dell’anno e acquistare all’estero illustri sconosciuti. Quest’anno gli arrivi si chiamano Hertaux e Maicosuel, che allo spettatore medio di calcio nulla dicono.

Dall’Udinese ci si aspetta sempre buone cose, vista anche l’esperienza dell’allenatore Guidolin, e la squadra ha già iniziato bene la stagione, pareggiando per 1 a 1 contro i portoghesi dello Sporting Braga nei preliminari di Champions Leauge. Ora nella partita di ritorno, in casa, si giocherà la qualificazione al più importante torneo a livello europeo. Sperando che non sia un limite nel corso della stagione, dato che dopo aver anticipato la preparazione si rischia un calo fisico durante l’anno.

Sono andati via Isla e Asamoah, la certezza è Antonio Di Natale, si spera in Muriel – che l’anno scorso ha fatto molto bene a Lecce – e Faraoni e Fabbrini. L’incognita sarà il portiere: Handanovic è passato all’Inter ed è stato spesso determinante nelle passate stagioni. Lo sostituirà Brkic. Probabile che quest’anno si giochi fino all’ultima giornata un posto per l’Europa League.


« Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11