• Sport
  • venerdì 24 Agosto 2012

Guida completa alla Serie A

Oggi si ricomincia con poche certezze, una è quella nella foto: squadra per squadra, le cose da sapere e il pronostico del Post

di Francesco Marinelli e Giovanni Zagni

SAMPDORIA
L’anno scorso: in B
L’allenatore: Ciro Ferrara
La previsione del Post: 14ª

La Sampdoria torna in Serie A dopo il campionato di Serie B dell’anno scorso. La novità più importante è l’allenatore: Ciro Ferrara, ex tecnico della Juventus, che prima di arrivare alla Sampdoria allenava la Nazionale Under 21. Sono tornati Angelo Palombo, capitano negli ultimi anni, e Andrea Poli, che erano stati dati in prestito all’Inter. Palombo però è in attesa di una nuova squadra perché la società ha detto che «non fa parte del progetto tecnico». Con l’arrivo, probabile, di Enzo Maresca, la Sampdoria avrà comunque un buon centrocampo, e con il cambio di modulo annunciato dallo stesso Ferrara (giocheranno con il 4-3-3) si vedrà probabilmente una squadra molto offensiva. Che deve stare attenta però a non fare come la Juventus di Ferrara, che attaccava molto ma aveva una media di reti subite da zona retrocessione.

Tra i nuovi acquisti c’è l’ex attaccante del Catania Maxi Lopez che a gennaio era passato al Milan. L’obiettivo sarà «mantenere la categoria», ha detto Ferrara durante la conferenza stampa di presentazione. «Possibilmente senza soffrire troppo», ha aggiunto.

Il primo obiettivo “di prestigio” della stagione, per quello che vale, è stato raggiunto: la Sampdoria ha vinto il trofeo Gamper battendo per 1 a 0 il Barcellona il 20 agosto scorso. Il trofeo Gamper si tiene dal 1966 per commemorare il fondatore del club spagnolo, Hans Gamper. La Samp è stata invitata quest’anno per commemorare i 20 anni trascorsi dalla finale di Champions League a Wembley, in cui giocarono le due squadre (vinse il Barcellona 0-1).

SIENA
L’anno scorso: 14°
L’allenatore: Serse Cosmi
La previsione del Post: 20°

Il Siena è stato colpito duramente nel processo sul calcioscommesse: ha patteggiato 6 punti di penalizzazione in questo campionato, che promettono di farsi sentire, e 100mila euro di multa. Dalle dichiarazioni del presidente Massimo Mezzaroma sembra di leggere una certa rassegnazione.

Tutto è nelle mani di Serse Cosmi, che ha accettato la sfida e la panchina senese ancor prima dei verdetti della Commissione disciplinare della FIGC. Il Siena viene da una bella stagione e una salvezza raggiunta con qualche giornata d’anticipo dalla fine del campionato.

La squadra giocherà con il 3-5-2, il modulo con cui Cosmi ha sempre fatto giocare le sue squadre. Sarà fondamentale la conferma di D’Agostino a centrocampo nel ruolo di playmaker, con in attacco il veterano Calaiò. Il mercato è stato di basso profilo e in più è stato necessario acquistare giocatori che sostituissero i quattro squalificati per l’inchiesta su calcio e scommesse: Vitiello, Terzi, Belmonte, Larrondo. Sarà davvero dura: se il Siena si salverà sarà la vera impresa della prossima stagione.


« Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Pagina successiva »