• Italia
  • giovedì 21 Giugno 2012

Maturità 2012: le tracce della seconda prova

Continuano gli esami di stato con il secondo scritto, le soluzioni delle prove e la traduzione della versione di greco di Aristotele del classico

8:30 – Il Ministero dell’Istruzione ha diffuso i codici per il “plico telematico”. La seconda prova scritta dell’esame di maturità può quindi essere aperta da licei e istituti, fotocopiata e distribuita agli studenti. Insomma, si comincia.

— — —

Oggi 473.366 studenti che hanno terminato l’ultimo anno delle scuole superiori affrontano le tracce della seconda prova scritta dell’esame di maturità. Ai ragazzi del liceo classico spetterà la traduzione di un testo dal greco, mentre per lo scientifico la materia sarà come da tradizione la matematica. Per il liceo linguistico la prova sarà sulle lingue straniere, mentre per il liceo pedagogico i temi legati alla pedagogia. Infine, per i licei artistici il Ministero dell’Istruzione ha deciso per “figura disegnata”.

Per gli istituti tecnici e professionali, la scelta delle materie è stata effettuata sulla base dei diversi indirizzi di studio. Negli ultimi anni le tipologie di queste scuole si sono moltiplicate, quindi c’è un po’ di tutto. Qualche esempio sulle materie della seconda prova scritta per i tecnici e professionali:

per l’istituto tecnico commerciale (ragionieri): Economia aziendale;
per l’istituto tecnico per geometri: Topografia;
per l’istituto tecnico per il turismo: Lingua straniera;
per l’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione: Alimenti e alimentazione;
per l’istituto professionale per i servizi sociali: Psicologia generale e applicata;
per l’istituto professionale per tecnico delle industrie meccaniche: Tecnica della produzione e laboratorio.

Pubblicheremo notizie e informazioni sulle tracce della seconda prova scritta dell’esame di Stato man mano che arriveranno, aggiornando questo articolo.

Come è accaduto ieri con la prima prova, le tracce della seconda prova scritta saranno inviate dal Ministero per via telematica, e non più attraverso i soliti fascicoli cartacei. Ogni istituto e liceo riceverà un “plico telematico”, che potrà essere aperto grazie a una password comunicata dal Ministero dell’Istruzione. Il nuovo sistema è stato incentivato dal ministro Francesco Profumo e fa parte delle iniziative per semplificare e modernizzare la scuola pubblica.

Ieri per la prima prova scritta dell’esame di stato, quella di italiano, sono state proposte diverse tracce tra cui gli studenti hanno potuto scegliere. Tra le varie ce n’era una su Montale, una sulla crisi e i giovani e una sullo sterminio degli ebrei. La traccia “I giovani e la crisi” è risultata essere la preferita dai candidati ed è stata scelta dal 41,2 per cento dei candidati, spiega il Ministero:

Al secondo posto il tema di ordine generale “Avevo vent’anni. Non permetterò a nessuno di dire che questa è la più bella età della vita”, svolto dal 21,9% dei candidati. Al terzo posto invece la traccia di ambito tecnico-scientifico “La responsabilità della scienza e della tecnologia” scelta dal 14,5% degli studenti. A seguire l’analisi del testo dell’autore Eugenio Montale con il brano “Ammazzare il tempo” scelto dal 9,0%, mentre il tema storico sullo sterminio degli ebrei è stato svolto dal 4,7%. Un risultato questo particolarmente rilevante dato che la media negli ultimi anni di coloro che sceglievano questo ambito si attestava attorno all’1%.

Al sesto posto nelle preferenze dei ragazzi il tema di ambito artistico-letterario “Il labirinto” scelto dal 4,6% e infine il tema di ambito storico-politico “Bene individuale e bene comune” svolto dal 4,1% degli studenti.

Sia nei Licei, sia negli Istituti tecnici e professionali la traccia più gettonata è stata quella in ambito socio-economico passando da un massimo del 51,4% degli Istituti tecnici ad un minimo del 31,8% dei licei.

foto: LaPresse

« Pagina precedente 1 2 3 4