I film più promettenti del 2012

Dal nuovo Tarantino al nuovo Pixar, passando per l'attesissimo Lincoln e il terzo Batman di Nolan: li ha scelti il sito dell'Atlantic

The Avengers
Regista: Joss Whedon
Attori: Robert Downey Jr., Chris Evans, Scarlett Johansson
Genere: Azione/Fantascienza
Trama: Thor, Capitan America, Iron Man, Hulk e la Vedova Nera uniscono le forze per salvare il mondo da un’invasione extraterrestre. Ci saranno delle esplosioni.
Perché aspettarlo con ansia: Perché alla regia c’è Joss Whedon, perché il trailer è bellissimo e perché sono anni che ci sorbiamo film introduttivi più o meno riusciti sui supereroi che prenderanno parte insieme a quest’ultima (?) avventura.

Prometheus
Regista: Ridley Scott
Attori: Noomi Rapace, Charlize Theron, Michael Fassbender, Patrick Wilson
Genere: Fantascienza
Trama: Un gruppo di esploratori alla ricerca dell’origine della razza umana si ritrovano a dover salvare il mondo.
Perché aspettarlo con ansia: Anche il solo nome del regista dovrebbe essere una garanzia per quanto riguarda la fantascienza, ma se non dovesse bastare aggiungiamo che uno degli sceneggiatori è Damon Lindelof, quello di Lost. Inoltre pare che Prometheus incrocerà qualche elemento della saga di Alien.

Brave
Regista: Mark Andrews e Brenda Chapman
Genere: Animazione
Trama: La principessa Merilda detesta il ruolo che le è imposto dalla sua posizione e, a causa di alcune azioni avventate, mette in pericolo il regno di suo padre. Per salvarlo dovrà mettersi in cerca di una maga, l’unica in grado di risolvere la situazione.
Perché aspettarlo con ansia: Aspettiamo sempre con ansia un nuovo film della Pixar, e questo sembra particolarmente bello. Inoltre sarà il primo film della casa di animazione ad avere una protagonista femminile.

Ted
Regista: Seth MacFarlane
Attori: Mark Wahlberg, Mila Kunis, Seth MacFarlane
Genere: Commedia
Trama: Un uomo vede l’orsacchiotto di quando era bambino prendere vita, come aveva desiderato molti anni prima.
Perché aspettarlo con ansia: Seth MacFarlane è l’uomo che si è inventato i Griffin, e incuriosisce poterlo vedere alle prese con un film che non ha nulla a che fare con l’animazione ma molto con una comicità che infantilizza gli adulti. Qualcosa di diverso, ma non troppo.

The Dark Knight Rises
Regista: Christopher Nolan
Attori: Christian Bale, Anne Hathaway, Gary Oldman
Genere: Azione
Trama: Il nuovo episodio della saga di Batman diretta da Nolan è ambientato otto anni dopo gli eventi di The Dark Knight: arriva a Gotham City un leader terrorista, costringendo Bruce Wayne a vestire di nuovo i panni del cavaliere oscuro difensore della città.
Perché aspettarlo con ansia: Perché i Batman di Nolan non hanno ancora deluso, nel loro approfondimento tetro e drammatico della psicologia di personaggi che sembravano affidati solo alla cultura pop.

Looper
Regista: Rian Johnson
Attori: Joseph Gordon-Levitt, Bruce Willis, Emily Blunt
Genere: Fantascienza
Trama: Un uomo lavora per la mafia con l’incarico di uccidere le persone che vengono dal futuro. Ma in una delle vittime designate riconosce sé stesso, ed esita un momento di troppo.
Perché aspettarlo con ansia: Per Joseph Gordon-Levitt, prima di tutto. E perché quelle due righe di trama già note sembrano intriganti. Non esiste un trailer ma un tumblr di produzione piuttosto divertente.

Gangster squad
Regista: Ruben Fleischer
Attori: Sean Penn, Ryan Gosling, Emma Stone
Genere: Drammatico
Trama: È il 1940 e il dipartimento di polizia di Los Angeles combatte i continui tentativi da parte della mafia della East Coast di ampliare il proprio dominio anche sulla West Coast.
Perché aspettarlo con ansia: Un bel film sulla mafia è sempre il benvenuto, ma a questo va aggiunto un cast fortissimo. Emma Stone e Ryan Gosling, in particolare, sono in quel momento delle loro rispettive carriere in cui potrebbero trascinare la gente al cinema anche con un film concettuale sulla meditazione.

Cloud Atlas
Registi: Tom Tykwer, Andy Wachowski, Lana Wachowski
Attori: Tom Hanks, Jim Sturgess, Hugo Weaving
Genere: Fantasy/Fantascienza
Trama: Sei storie diverse, che si svolgono tra il diciannovesimo secolo e un futuro post-apocalittico, tutte con qualche influenza reciproca, ci dimostrano quanto siano intrecciate e interdipendenti le vite umane.
Perché aspettarlo con ansia: Esatto, alla regia del film basato sul libro omonimo di David Mitchell ci sono quegli stessi fratelli Wachowski che hanno inventato Matrix. Se ancora non li avete perdonati per gli ultimi due film della saga, mettete da parte il rancore perché questo sembra un film perfetto per loro. Finché non decideranno che ha bisogno di un seguito.

« Pagina precedente 1 2 3 Pagina successiva »