Un giorno di crisi

In Grecia il governo è in bilico, la BCE abbassa i tassi di interesse, in Italia due deputati del PdL passano all'UdC: tutto quello che è successo oggi

17.24 – Papandreou ha detto che le elezioni in questo momento avrebbero un effetto “catastrofico”. Ha detto che rifiutare i termini dell’accordo con l’Unione Europea del 27 ottobre, che sbloccherebbero 130 miliardi di euro di aiuti economici, sarebbero “il primo passo verso l’uscita dalla moneta unica”. Ha aggiunto che le aperture dell’opposizione sono un’ottima notizia, e che il parlamento deve votare per ratificare l’accordo con l’Unione Europea.
Il discorso del primo ministro è accolto senza nessuna voce di incoraggiamento, né applausi, dai parlamentari presenti.

17.20 – La diretta del discorso di Papandreou, su Mega TV. In greco.

17.13 – Papandreou: “L’unico modo di restare nell’euro è aderire alle condizioni dell’accordo della scorsa settimana”.

17.09 – Il primo ministro greco Papandreou ha iniziato da circa venti minuti il suo discorso ai parlamentari del PASOK, che è trasmesso in diretta dalla televisione greca.

16.55 – L’andamento delle borse europee, messo a confronto con le notizie che arrivavano dalla Grecia: un grafico curato da Thompson Reuters e basato sull’indice Euro Stoxx 600 mostra che l’annuncio delle mancate dimissioni di Papandreou è stato seguito da un ribasso, e la notizia che il referendum non si terrà da un rialzo.

16.45Alessio Bonciani, 38 anni, è un imprenditore fiorentino, coordinatore del Popolo della Libertà a Firenze e deputato dal 2008. Ida d’Ippolito, 63 anni di Lamezia Terme, avvocato, ha iniziato la carriera politica nella Democrazia Cristiana e nel 1994 ha aderito a Forza Italia. È in Parlamento dal 1994, eletta più volte al Senato e alla Camera.

16.39 – I due deputati in uscita dal PdL, dice Roberto Rao, sono Alessio Bonciani e Ida d’Ippolito.

16.36 – Il deputato dell’UdC Roberto Rao, molto vicino a Casini, ha appena scritto su Twitter che tra poco sarà annunciata alla Camera l’adesione all’UdC di due deputati del PdL.

16.35 – Intanto, a Cannes. Il giornalista Fabrizio Goria, inviato al G20, descrive su Linkiesta qual è l’atmosfera al vertice del G20: incertezza dovuta alla situazione greca e conferenze stampa rimandate e poi annullate. “Il G20 di Cannes sarà già ricordato come quello del caos.”

16.28 – Il primo ministro greco ha detto, nel corso della riunione di governo:

Parlerò con [il leader dell’opposizione] Samaras ed esamineremo i prossimi passi sulla base di un consenso più ampio.

16.23 – Quello in corso a Cannes è solo il sesto incontro tra i 20 capi di governo delle maggiori economie mondiali. Gli incontri si tengono dal 2008. Nel 2009 e nel 2010 se ne sono tenuti due.

16.10 – La riunione straordinaria del governo greco si è appena conclusa. In una dichiarazione citata da Associated Press, il primo ministro Papandreou avrebbe detto che “il referendum non è mai stato un fine in se stesso”, ma era un’alternativa a un “convinto supporto” per le misure economiche da parte delle forze politiche.

15.59 – Intanto, per chi di voi mastica il greco moderno o ricorda con nostalgia i tempi in cui studiava l’antico, qui c’è il testo completo del discorso di Papandreou al consiglio dei ministri straordinario.

« Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 Pagina successiva »