Quanto costa la cocaina?

E chi consuma più cannabis al mondo? Lo spiegano i dati delle Nazioni Unite sul traffico di droga negli ultimi anni

Tra le molte sostanze stupefacenti prese in considerazione dalle Nazioni Unite per il proprio rapporto c’è anche la cannabis. In Europa ci sono tra i 28,7 e i 29,2 milioni di consumatori abituali, pari al 5,2 per cento della popolazione. Nel Nord America la cifra è pari a 32,5 milioni di persone, ovvero il 10,7 per cento della popolazione. A livello mondiale, ci sono almeno 203 milioni di persone che fanno uso di questa sostanza. I principali paesi fornitori di cannabis, non è detto siano necessariamente i principali produttori, sono il Marocco, l’Afghanistan, il Libano, la Spagna, l’India, il Pakistan e i Paesi Bassi.

In generale, il rapporto spiega che nell’ultimo anno il 5 per cento di tutta la popolazione mondiale ha assunto almeno una volta una sostanza stupefacente. Il traffico di droga è fiorente e nel caso dell’Afghanistan costituisce anche un pericolo per la stabilità dell’area e per il terrorismo, ha spiegato il segretario dell’ONU Ban Ki-moon nel corso della presentazione dei dati. Il mercato degli oppiacei afgano produce un volume di affari di circa 61 miliardi di dollari ogni anno e parte di questa cifra viene utilizzata per finanziare le sollevazioni nel paese e il terrorismo internazionale. Nell’Africa occidentale, invece, gli 85 miliardi di dollari derivanti principalmente dalla cocaina vengono utilizzati per il traffico di armi dai signori della guerra.

Negli ultimi anni i sequestri di sostanze stupefacenti sono aumentati sensibilmente, specialmente per quanto riguarda i prodotti di sintesi. Il rapporto segnala che nel 2009 sono state sequestrate 16 tonnellate di metanfetamina, quattro tonnellate in più rispetto all’anno precedente. La droga è la causa di almeno 200mila morti ogni anno.

« Pagina precedente 1 2