Niente perquisizione per Berlusconi

La Camera respinge la richiesta presentata dalla procura di Milano: 315 favorevoli, 298 contrari

18.10 Ora parla Lo Presti, di Futuro e Libertà.

18.07 Di Pietro invita gli italiani “nelle piazze” così che “una manifestazione” possa far capire al governo quanto è impopolare.

18.05 Di Pietro fa il suo solito errorino, non da poco, dicendo che se “le guardie” inseguono “i ladri” è perché questi “hanno violato la legge”: in realtà non sono i pm a stabilire se qualcuno ha violato la legge, e il fatto che qualcuno sia indagato non vuol dire certo che ha violato la legge.

18.04 Alcuni parlamentari voteranno una decisione “incostituzionale e criminale” solo “per salvare la poltrona e non andare alle elezioni”

18.04 “Da quando esiste lo stato di diritto, qui dobbiamo occuparci solo di fare le leggi, non di fare le sentenze”

18.03 Di Pietro molto critico ma lontanissimo dai fuochi d’artificio delle ultime volte che si era trovato in circostanze del genere.

18.02 “Ieri lei si è intrufolato nel telegiornale della RAI per illudere i cittadini”

18.01 “Lei ha trasformato questo Parlamento in una succursale aziendale”

18.00 Ora parla Di Pietro, chissà quante gliene dice.

17.58 Andrea Sarubbi, deputato del PD, scrive su Twitter: “Quelli di Iniziativa responsabile si autonominano salvatori della patria. Scilipoti e Razzi, do you remember?”

17.56 Belcastro va OT, come si direbbe qui, e straparla delle conquiste del governo e delle riforme.

17.55 “La più colossale persecuzione giudiziaria della storia della nostra Repubblica”

17.54 Belcastro è decisamente su di giri, persino i colleghi lo guardano preoccupato. Dice che “una piccolissima parte della magistratura italiana […] in gioventù lanciava molotov e ora indossa la toga”.

17.52 Anche API voterà no. Ora parla Belcastro, del nuovo gruppo “Iniziativa responsabile”, che inizia parlando della perquisizione alla giornalista del Giornale.

17.50 “Berlusconi sapeva benissimo chi era, non poteva credere di aver frequentato per mesi la nipote di Mubarak”

17.49 Dato che la linea della difesa di Berlusconi è che lui ha creduto davvero che Ruby fosse nipote di Mubarak, ora tutti lo prendono in giro per questo. Il Movimento per le autonomie voterà no alla proposta della giunta, che ha chiesto di rigettare la richiesta. Ora Tabacci, di Alleanza per l’Italia.

17.45 Non è che si sia capito cosa voterà, La Malfa. Ora parla Lo Monte del Movimento per le Autonomie.

17.43 Ricomincia la seduta, parla La Malfa.

17.28 La seduta è cominciata alle 15: qualcuno nel centrodestra temeva una “vendetta” dei leghisti per il naufragio del federalismo fiscale in commissione, ma dagli interventi ascoltati finora non si percepisce alcun cambio di atteggiamento da parte dei deputati della Lega Nord. La seduta ricomincia alle 17,40 con le dichiarazioni di voto, poi il voto.

« Pagina precedente 1 2