• Sport
  • giovedì 1 Luglio 2010

I dieci gol più belli dei mondiali

Il meglio che abbiamo visto finora: un buon modo per passare il tempo in vista dell'inizio dei quarti di finale

5. Thomas Muller, Germania – Australia

Due anni fa Thomas Muller doveva ancora esordire in Bundesliga; in nazionale non aveva praticamente mai giocato prima di questi mondiali. In Italia avremmo detto che aveva troppa poca esperienza, che non era inserito nel gruppo, che era troppo giovane, che rischiava di bruciarsi. In Germania ne hanno fatto un tassello inamovibile della prima squadra. Talento cristallino, il gol contro l’Australia è stato solo l’antipasto di quello che ha fatto vedere dopo.

https://www.youtube.com/watch?v=3uc4D_ClBew

4. Carlos Tevez, Argentina – Messico

Tira la prima volta e sbatte, tira la seconda volta e piazza un missile nel sette: riscatta così il gol irregolare segnato nel primo tempo.

3. Siphiwe Tshabalala, Sudafrica – Messico

Che gol! Un tiro a incrociare preciso e potente, imparabile. Prima rete segnata in questi mondiali, unico vero acuto dei padroni di casa.

2. Maicon, Brasile – Corea del Nord

Dal terzino destro più forte del pianeta è legittimo aspettarsi praticamente qualsiasi cosa, ma questo gol ci ha lasciati comunque a bocca aperta. Ma da dove ha tirato?

https://www.youtube.com/watch?v=ZDXDw8y1lDU

1. David Villa, Spagna – Honduras

Ecco, a lui invece non avremmo dato un euro. Sì, bravo, pensavamo: ma niente in confronto a molti altri. Una specie di incrocio tra Inzaghi e Di Natale, più scarso di entrambi. Invece Villa si è preso la Spagna sulle spalle e l’ha trascinata ai quarti di finale, praticamente da solo. Il gol che segna all’Honduras è bellissimo: il dribbling iniziale lo capisci solo quando lo guardi al rallentatore.

« Pagina precedente 1 2