sinistra

Perché Macron non è di sinistra

Perché Macron non è di sinistra

In molti si chiedono perché la sinistra dovrebbe ispirarsi al leader laburista Corbyn, che ha perso, e non al presidente francese Macron, che ha vinto [Continua]

A sinistra del PD

A sinistra del PD

Da Sinistra Italiana a Possibile, passando per il movimento di Pisapia e quello che nascerà – nascerà? – da chi esce dal PD: chi sono e dove vanno

La sinistra che non ama il suo popolo

Alla fine ci siamo arrivati, del resto era abbastanza ineluttabile. Era nell’aria, nel clima di fastidio e ripugna verso il presuntuoso giovanotto rampante [Continua]

Rivalutare Togliatti

Rivalutare Togliatti

Secondo Francesco Piccolo la sinistra dovrebbe imparare dalla sua "ostinata propensione alla ricerca di una soluzione condivisa", invece di fare gare di purezza ideologica

Staino, la sinistra e l’ossessione del nemico

In un’intervista a Michele Smargiassi su Repubblica, il vignettista Sergio Staino ha spiegato cosa vuol dire secondo lui essere di sinistra: ha parlato dell’importanza di non essere «ossessionati dal nemico» e del desiderio di un partito che non vuole vincere

Cose di sinistra

Cose di sinistra

Erano il cambiamento, la ricerca di un futuro diverso, il rischio, dice Michele Serra: ma la sinistra conservatrice di oggi ne è spaventata

Perché perdiamo sempre – lipogramma di sinistra*

Ok, proviamoci. Proviamo a trovare le ragioni della più clamorosa e cocente sconfitta elettorale e politica della sinistra italiana, ben peggiore di quella del 1994, molto più grave considerate le premesse e gli avversari, molto più dannosa visti gli esiti

Stuck on repeat – il 1994 che ci meritiamo

Benvenuti nel loop. Sì, quella situazione in cui tutto o quasi vi sa di già visto e probabilmente le poche cose che vi sembrano inedite sono solo trucchi della memoria, che non è perfetta. Devo impegnarmi un po’ per credere

Definizioni di sinistra

In Italia ha sempre avuto un significato diverso che nel resto del mondo, scrive Angelo Panebianco: forse adesso qualcosa sta cambiando

La sinistra senza modelli (tranne uno)

I seminari di Policy Network sono un po’ reunion di vecchi combattenti e un po’ termometro per capire cosa si muove nel variegato mondo del progressismo europeo. I combattenti sono per lo più i reduci eroici degli anni Novanta, a partire da