rap

Dylan, un rapper?

Dylan, un rapper?

"The Freewheelin' Bob Dylan" esce ufficialmente il 27 maggio del 1963: se nella scena hip del Village era già un personaggio di un certo rilievo, a dieci miglia da Boston è ancora un signor nessuno [Continua]

Adele, versione rapper

Adele, versione rapper

In auto con Corden, Adele si è esibita in una propria versione di "Monster" di Nicki Minaj. Se la cava bene.

Cosa è disposta a fare Michelle Obama per mandarvi a scuola

Cosa è disposta a fare Michelle Obama per mandarvi a scuola

Michelle Obama ha ballato e cantato un rap con il comico del programma Saturday Night Live, Jay Pharaoh, per promuovere l’istruzione giovanile e l’iscrizione all’università. Go to College è stato girato alla Casa Bianca e fa parte della campagna di Michelle

Prima di Moreno: Luigi Nono

Come ricavato dalle informazioni caricate sotto il video: “Le prime immagini sono relative alla occupazione di alcuni alloggi da parte dei proletari e allo sgombero per mano della polizia”. Poi, intorno al minuto 1:35, parte quello che l’utente YouTube ha

Il dissing del PD e l’arte del rap

Questa settimana in rete è nata una polemica tra rottamatori e rottamanti, tra i giovani e la vecchia guardia. Ma sarebbe più corretto dire tra new school e old school, come usano i rapper, visto che è di loro che

Il rap di Ferrara spiegato ai bianchi

Non stupisce che uno sgamato di comunicazione politica come Giuliano Ferrara sia diventato rapper per un giorno: con cuffie e occhiali da sole neri il direttore del Foglio ha messo in rima, sotto uno sgangherato beat hip hop, un editoriale

Chi era Dj Mehdi

Chi era Dj Mehdi

Da rapper delle periferie di Parigi a famoso dj di New York, la storia di Mehdi Favéris-Essadi, morto il 13 settembre

Meno lotta e più classe

“Classe senza lotta”. Questa è la scritta che riempie la mia t-shirt, opera commerciale del marchio Obey, ovvero il nome d’arte di Frank Shepard Fairey, l’artista diventato famoso per l’icona in stile graffito pop di Obama, ormai simbolo della sua

Rap nucleare

Gli Assalti Frontali sono uno dei primi gruppi hip hop italiani, nati dalle ceneri del movimento studentesco della Pantera e legati a doppio filo al mondo delle occupazioni, dei centri sociali e di quella che viene definita “militanza”. Dopo essere