Bologna

Virginio Merola: «Spero che il Bologna vada in A»

Parlando oggi in una radio della sua città, il candidato del Partito Democratico per l’elezione del sindaco di Bologna Virginio Merola, è apparso non sapere che l’amatissima squadra di calcio cittadina gioca nella prima divisione del campionato: «Spero che il

Se non ora, se non lì, quando, dove?

Riprendo quel che scrive Pippo Civati, ma non condivido il suo ottimismo propositivo. È tardi, la partita mi pare ormai persa. Parlo della scelta dei candidati sindaco del centrosinistra in due grandi città come Bologna e Torino. I due casi sono simili perché in entrambi si è creato un vuoto spaesato e potenzialmente catastrofico per [...]

Intanto, a Bologna…

Il centrosinistra ancora nel caos dopo il forfait di Cevenini: ora ci sono sei candidati alle primarie, e un'outsider che avanza

L’ansia del Pd bolognese

In attesa che Cevenini dica se pensa di proseguire o ritirarsi, circolano ipotesi e spaesamenti

Bersani: «Di Cevenini decide Cevenini»

«Di Cevenini decide Cevenini. Noi gli facciamo gli auguri affettuosissimi, siamo moltissimo dispiaciuti, gli vogliamo bene come gli vogliono bene i bolognesi ma su cosa fare deciderà lui» Pier Luigi Bersani – Il dilemma di Cevenini – Bologna in cerca di

Il dilemma di Cevenini

Il dilemma di Cevenini

Preoccupati per la sua salute, adesso i suoi sostenitori cominciano a chiedergli di ritirare la candidatura a sindaco di Bologna

Traditore di casta

Questa intervista con Lorenzo Sassoli De Bianchi è pubblicata sul nuovo numero di Vanity Fair A leggere le biografie di Lorenzo Sassoli De Bianchi un sentimento simile all’invidia percorre persino le anime più nobili. A 57 anni ha vissuto abbastanza vite da meritare almeno una mezza dozzina di interviste: nobile famiglia bolognese di produttori della Vecchia [...]

Il giorno di Cevenini

Il giorno di Cevenini

Nessuno si fa avanti, e "mister matrimoni" rischia di diventare davvero il candidato sindaco della sinistra a Bologna

“Mercati all’aperto, bistrots, della rive gauche l’odore”

Il commissario governativo che sta guidando Bologna in assenza del sindaco, il prefetto Annamaria Cancellieri, è stata a dare un’occhiata al famigerato Pratello, la strada della città indicata come “centro della movida notturna” e sentina di degrado e disordine cittadino, e il suo commento è stato questo: “I locali erano molto pieni ma era un ambiente [...]

I tagli giusti

I tagli giusti

A Bologna e Palermo due sagge scelte di piccolo risparmio da parte delle amministrazioni locali: continuare, prego