Cartellopoli oscurato

Da qualche giorno il sito Cartellopoli non era più raggiungibile. Ieri si è scoperto che è sotto sequestro preventivo del Tribunale di Roma, a seguito della denuncia di una ditta. In pratica, secondo l’accusa le attività di Cartellopoli sarebbero state un’istigazione al danneggiamento di alcuni impianti.

Leggendo i commenti, si scopre poi che la richiesta di danni ammonta a 1 milione di euro (!). E sempre nei commenti si sta formando una notevole catena di solidarietà, pronta a farsi carico delle spese legali.

La storia è una di quelle in cui i paragoni si sprecano: Davide, Golia, WikiLeaks, 11 settembre. Questo di sicuro è il giorno zero nella lotta ai cartelloni. Le ditte sono preoccupate delle proteste, e a quanto pare non ci vanno tanto per il sottile. D’altro canto, l’effetto boomerang può essere notevole. Già ad esempio si parla di organizzare una manifestazione. Staremo a vedere.

Mostra commenti ( )