Trump si è dimenticato l’inno americano a una partita di football?

Trump si è dimenticato l'inno americano a una partita di football?

Ieri sera ad Atlanta, in Georgia, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha assistito alla finale del College Football Playoff National Championship, un torneo di football della NCAA, il campionato dei college americani. Giocavano Georgia contro Alabama, e ha vinto Alabama per 26 a 23. Prima della partita, Trump ha sfilato in mezzo al campo e ha cantato l’inno statunitense insieme ad alcuni soldati: solo che ne ha cantato soltanto alcuni passaggi, mentre in altri è stato in silenzio e in altri ancora dal suo labiale sembrava si fosse dimenticato le parole. L’episodio è stato molto commentato sui social media, e qualcuno ha fatto ironia sulla battaglia di Trump contro i giocatori afroamericani di football che si inginocchiavano durante l’inno.

La presenza di Trump alla partita era attesa anche perché era previsto nell’intervallo un concerto del rapper americano Kendrick Lamar, noto oppositore di Trump, da cui ci si aspettava qualche messaggio. In realtà quando Lamar è salito sul palco Trump aveva già lasciato lo stadio.

Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globe

Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globe

Questa notte c’è stata la 75esima edizione dei Golden Globe, i più importanti premi americani per il cinema e le serie tv (gli Oscar premiano solo i film). Oltre ai 25 premi normali, ne è stato assegnato uno alla carriera a Oprah Winfrey, conduttrice, attrice e personaggio molto rilevante da quelle parti. Ha vinto un premio dedicato al regista Cecil B. DeMille, è stata premiata da Reese Witherspoon – nel presentarla, Witherspoon ha detto che «i suoi abbracci possono fermare le guerre» – e ha fatto un apprezzatissimo discorso. Winfrey ha parlato dei neri e delle donne, di come alcune cose sono cambiate negli anni e di come tante altre devono cambiare. Winfrey ha parlato di Sidney Poitier (il primo attore nero a vincere l’Oscar), di Rosa Parks e di Recy Taylor (che negli anni Quaranta fu rapita e violentata da sei uomini) e ha terminato il suo discorso dicendo «all’orizzonte c’è un nuovo giorno» e «quando l’alba finalmente arriverà, sarà per merito di donne eccezionali, alcune delle quali sono in questa stanza, e di alcuni uomini fenomenali, che lottano duramente per diventare i leader che ci porteranno verso un tempo in cui nessuno debba più trovarsi a dire “Me Too”».

Qui sotto c’è il video del discorso (che dura meno di dieci minuti) e qui la trascrizione integrale del discorso.

Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globe

«Per troppo tempo le donne non sono state ascoltate o credute se osavano dire la verità sul potere di uomini brutali. Però il tempo di quegli uomini è finito. Il loro momento è finito!»Dopo aver ricevuto un premio alla carriera, Oprah Winfrey ai Golden Globe ha parlato dei neri e delle donne, dicendo che “all’orizzonte c’è un nuovo giorno”

Posted by il Post on Montag, 8. Januar 2018

 

“Smells Like Teen Spirit” sarebbe molto allegra, se fosse in maggiore

“Smells Like Teen Spirit” sarebbe molto allegra, se fosse in maggiore

L’utente di Vimeo Sleep Good ha pubblicato un video in cui ha trasformato “Smells Like Teen Spirit”, la più famosa canzone del gruppo grunge dei Nirvana, in un pezzo composto in una tonalità maggiore. La canzone originale, contenuta nel disco Nevermind, è in Fa minore, e ha un’atmosfera molto triste e arrabbiata: cambiando la progressione degli accordi – adattandoli un po’ per i suoi scopi – Sleep Good l’ha trasformata in una canzone che assomiglia un po’ a quelle pop punk dei Weezer. Qualcun altro aveva già fatto la stessa cosa per “Losing My Religion” dei REM, con risultati altrettanto divertenti.

Nuovo Flash