Donald Trump si è rifiutato di stringere la mano ad Angela Merkel (o magari sono fake news)

Donald Trump si è rifiutato di stringere la mano ad Angela Merkel (o magari sono fake news)

Oggi il presidente americano Donald Trump ha incontrato per la prima volta alla Casa Bianca la cancelliera tedesca Angela Merkel, che in passato ha spesso criticato per la sua posizione molto aperta sui richiedenti asilo siriani (e che in generale è considerata come uno dei leader mondiali più lontani da Trump per toni e posizioni). A un certo punto, durante la visita, Trump e Merkel hanno posato per i fotografi e i giornalisti presenti nello Studio Ovale, l’ufficio del presidente. È stato piuttosto imbarazzante: diversi fotografi hanno chiesto ai due leader una stretta di mano, ma Trump è sembrato ignorare la loro richiesta, mentre Merkel ha reagito con una faccia piuttosto stupita, prima di chiedere esplicitamente a Trump se volesse stringerle la mano, senza che lui mostrasse di averla sentita. All’arrivo di Merkel alla Casa Bianca, poco prima, Trump l’aveva comunque accolta con una stretta di mano.

Matthew Perry dice che una volta ha picchiato Justin Trudeau

Matthew Perry dice che una volta ha picchiato Justin Trudeau

L’attore Matthew Perry – famoso soprattutto per avere interpretato Chandler Bing in Friends – ha raccontato, ospite del programma tv di Jimmy Kimmel, che una volta da bambino ha picchiato Justin Trudeau, attuale primo ministro canadese. Successe tutto alle scuole elementari, che frequentavano nello stesso istituto, quando Trudeau-padre era primo ministro e Trudeau-figlio – un paio di anni più giovane di Perry – le prese perché era più bravo di lui e di un suo amico in uno sport. Perry ha detto di essersi pentito ma di credere che comunque la cosa potrebbe aver aiutato Trudeau a diventare primo ministro, innescando una specie di meccanismo di rivalsa (che nel caso sembrerebbe essere stato molto efficace).

C’è una nuova canzone di Feist (e sta arrivando un nuovo disco)

C'è una nuova canzone di Feist (e sta arrivando un nuovo disco)

È stata diffusa su YouTube “Pleasure”, una delle canzoni che sarà contenuta nell’omonimo album di Feist, che uscirà il 28 aprile. Feist – la cantautrice canadese di 41 anni il cui vero nome è Leslie Feist  – non pubblicava un nuovo disco da più di cinque anni: per ora ci sono solo la copertina (che è anche l’immagine del video di “Pleasure”) e la lista delle 11 canzoni che saranno nel disco.

Nuovo Flash