E ora esiste un selfie con Gianni Morandi, Paolo Bonolis e Marilyn Manson

E ora esiste un selfie con Gianni Morandi, Paolo Bonolis e Marilyn Manson

Gianni Morandi ha pubblicato su Facebook un selfie che si è scattato con il conduttore Paolo Bonolis e il cantante rock americano Marilyn Manson, famoso per i suoi innumerevoli comportamenti provocatori e controversi, e accusato da anni dalle organizzazioni religiose di promuovere il satanismo. Morandi ha scritto che conoscendo Manson ha avuto un’impressione diversa: «l’ho trovato sereno e tranquillo». Manson, il cui ultimo disco Heaven Upside Down è uscito a ottobre, era ospite di “Music”, trasmissione musicale di Canale 5 che andrà in onda domani.

5 dicembre.Marilyn Manson, famoso artista americano, leader del gruppo omonimo.Provocatore, controverso,…

Posted by Gianni Morandi on Dienstag, 5. Dezember 2017

È in vendita il primo hijab di Nike

È in vendita il primo hijab di Nike

Da oggi è in vendita in alcuni negozi di Macy’s, il famoso grande magazzino degli Stati Uniti, il Nike Pro Hijab, il primo hijab sportivo – cioè il velo più comune nel mondo islamico, che copre solo i capelli ma non il viso delle donne – realizzato da Nike. L’azienda ha impiegato un anno a produrlo e aveva annunciato che era in lavorazione lo scorso marzo. È realizzato con un tessuto in poliestere elastico e traspirante, è composto da un unico strato e ha delle fasce elastiche per regolarlo. È disponibile in tre colori (nero, grigio scuro e ossidiana), due taglie (XS/S e M/L), costa 35 dollari, circa 30 euro; dal 7 dicembre lo si potrà comprare sul sito di Nike e in altri negozi fisici. Per l’occasione Nike ha anche lanciato una campagna pubblicitaria con atlete musulmane di tutto il mondo, tra cui la pattinatrice Zahra Lari degli Emirati Arabi Uniti, la pugile tedesca Zeina Nassar e la schermitrice olimpica statunitense Ibtihaj Muhammad, famosa anche per la prima Barbie con lo hijab, che sarà in vendita dal 2018 e che ha le sue stesse fattezze.

La copertina del New Yorker disegnata da Tom Gauld

La copertina del New Yorker disegnata da Tom Gauld

L’ultima copertina del New Yorker è dedicata agli alberi di Natale ed è stata disegnata da Tom Gauld, uno dei fumettisti e illustratori più apprezzati degli ultimi anni. Gauld collabora da anni con la rivista e questa è la sua terza copertina, dopo una sul Ringraziamento e una sulla lettura.

I drew the cover for this week’s New Yorker!

A post shared by Tom Gauld (@tomgauld) on

Gauld, che è scozzese, disegna soprattutto strisce umoristiche su libri e cultura per il Guardian e per il New York Times, e illustrazioni per la rivista di scienza New Scientist: sono argomenti un po’ di nicchie, ma se fate parte di quelle nicchia le sue vignette sono quelle che girano e piacciono di più. Potete seguirlo su Twitter e Instagram, oltre che comprare il suo ultimo libro, Baking With Kafka, uscito a settembre in Regno Unito, una raccolta delle sue strisce uscite sul Guardian.

Nuovo Flash