La campagna per promuovere il restyling di Repubblica, con Berlusconi

La campagna per promuovere il restyling di Repubblica, con Berlusconi

Dal 22 novembre, Repubblica rinnoverà la grafica sia della sua edizione cartacea sia di quella online, introducendo anche una nuova app per dispositivi mobili. Per promuovere il restyling, Repubblica ha avviato una campagna promozionale con un protagonista notevole: Silvio Berlusconi, che compare in un’immagine a doppia pagina pubblicata sull’edizione di oggi con lo slogan Passato o futuro? Per capire ogni giorno di più.

Il blog Pazzo per Repubblica ha notato che la campagna con Berlusconi ne richiama una promossa negli anni Ottanta con protagonista Bettino Craxi.

L’artista che disegna a memoria lo skyline di New York

L'artista che disegna a memoria lo skyline di New York

Stephen Wiltshire è un artista britannico al quale, quando aveva tre anni, fu diagnosticata una forma di autismo. Wiltshire non ha parlato fino ai cinque anni ma già quando era ragazzo qualcuno si accorse che aveva una memoria fotografica fuori dall’ordinario. Di recente ha per esempio passato cinque giorni a dipingere a memoria lo skyline di New York (l’insieme dei suoi grattacieli) dopo averci fatto sopra un giro in elicottero di nemmeno un’ora. Lo ha raccontato e mostrato un video a 360° del New York Times.

«Nun dovemo pareggia’, dovemo vince!»

«Nun dovemo pareggia', dovemo vince!»

Durante il secondo tempo della partita di ieri tra Italia e Svezia – finita 0-0, eliminando l’Italia dai Mondiali di Russia – le telecamere di Rai Uno hanno mostrato un battibecco tra Daniele De Rossi, forte centrocampista italiano, e uno degli assistenti dell’allenatore della Nazionale Giampiero Ventura. A De Rossi, sembra, era stato detto di prepararsi per entrare in campo e pare che lui abbia cercato di spiegare che per vincere la partita (e ottenere la qualificazione ai Mondiali) sarebbe stato più utile inserire un giocatore offensivo come Insigne, che indica alla sua sinistra. Leggendo il labiale di De Rossi, sembra che dica «Nun dovemo pareggià, dovemo vince».

Nuovo Flash