La campagna della Legabasket Serie A contro il tifo violento

La campagna della Legabasket Serie A contro il tifo violento

La Legabasket Serie A, il più importante campionato di basket in Italia, ha pubblicato oggi su Repubblica una pubblicità contro il tifo violento, dopo quello che è successo domenica scorsa alla squadra dell’Openjobmetis Varese: al rientro in pullman da una partita persa a Cremona, il direttore generale della società Claudio Coldebella è stato aggredito da una quindicina di ultras. Il Varese è quart’ultimo in campionato e non vince dallo scorso 10 dicembre: già nel palazzetto dello sport di Cremona Coldebella aveva avuto un diverbio con alcuni tifosi che lo avevano insultato al termine della partita. Lo slogan scelto dalla Legabasket Serie A è: «Noi del basket siamo diversi. Noi del basket siamo un altro sport».

Alla più grande fiera di elettronica degli Stati Uniti è saltata la luce

Alla più grande fiera di elettronica degli Stati Uniti è saltata la luce

Mercoledì c’è stato un blackout di diverse ore al CES, la più grande e importante fiera di elettronica degli Stati Uniti, organizzata ogni anno nei primi giorni di gennaio a Las Vega, Nevada. La corrente è mancata in due grandi padiglioni del Las Vegas Convention Center e ci sono volute circa due ore prima che la situazione tornasse alla normalità. Il personale ha invitato i visitatori a lasciare gli stand nella zona interessata, in attesa che i tecnici rimediassero. Il blackout sembra sia stato causato dalle forti piogge, che hanno portato a un cortocircuito in uno dei sistemi elettrici del centro convegni. Molti espositori come Sony, Samsung e LG sono rimasti al buio, impossibilitati a mostrare i loro nuovi prodotti al pubblico.

«Fare la pipì su questa pubblicità può cambiarti la vita»

«Fare la pipì su questa pubblicità può cambiarti la vita»

L’ultima pubblicità per Ikea realizzata dall’agenzia di comunicazione svedese Åkestam Holst è primariamente rivolta alle donne incinte ed è un invito a fare pipì sulla pubblicità stessa, pubblicata sulla rivista femminile svedese Amelia. «Fare la pipì su questa pubblicità può cambiarti la vita» si legge in cima all’annuncio, che poi si spiega così: «Questa pubblicità è anche un test di gravidanza. Fai pipì all’interno della zona tratteggiata e aspetta un momento. Se sei incinta, otterrai una sorpresa, proprio qui». La sorpresa è lo sconto sull’acquisto di una culla.

Questo video mostra come funziona il tutto.

Nuovo Flash