Patrice Evra del Marsiglia ha tirato un calcio in faccia a un tifoso

Patrice Evra del Marsiglia ha tirato un calcio in faccia a un tifoso

Il calciatore del Marsiglia Patrice Evra è stato espulso prima della partita di Europa League di giovedì sera contro la squadra portoghese del Vitoria de Guimaraes, per aver colpito con un calcio in faccia un tifoso che stava contestando la sua squadra durante il riscaldamento, a bordo campo. Il gesto di Evra ha ricordato a molti quello di Eric Cantona, attaccante francese che nel 1995 tirò un calcio simile rimasto famoso a un tifoso del Crystal Palace. Evra non era tra i titolari del Marsiglia, che ha potuto quindi iniziare la partita in undici, perdendo poi per 1 a 0. Non è chiaro cosa avessero detto i tifosi che già da una mezz’ora contestavano Evra, per provocare la sua reazione.

Evra ha 36 anni, ha giocato per diversi anni nella Juventus, è uno storico terzino della Nazionale francese ed è conosciuto tra le altre cose per avere un carattere particolarmente socievole. Ora la UEFA, l’organo che governa il calcio europeo, discuterà la sua squalifica: secondo l’Équipe potrebbe essere anche licenziato dalla squadra.

Il trailer di “I, Tonya”, con Margot Robbie

Il trailer di "I, Tonya", con Margot Robbie

È online il trailer di I, Tonya, in cui Margot Robbie interpreta Tonya Harding, una campionessa di pattinaggio artistico. Harding divenne protagonista di una grande rivalità con la pattinatrice Nancy Kerrigan, che nel 1994 fu aggredita durante una sessione di allenamento: un uomo, che la aspettava all’uscita dell’anello, la colpì a un ginocchio con un manganello della polizia. Harding disse di essere responsabile dell’aggressione. Il film è diretto da Craig Gillespie e non ha ancora una data d’uscita italiana. Negli Stati Uniti uscirà invece prima della fine dell’anno, almeno in alcuni cinema, così da poter gareggiare agli Oscar. Se ne parla infatti come di un film che potrebbe avere qualche nomination. La più probabile, a vedere le recensioni di chi l’ha già visto, è quella per Robbie come Miglior attrice protagonista. Alla fine del trailer, dice: «America. They want someone to love. They want someone to hate».

I provini dei ragazzi di “Stranger Things”

I provini dei ragazzi di "Stranger Things"

Tra le cose che si possono vedere in “Beyond Stranger Things” (una sorta di talk-show su Stranger Things 2, per chi l’ha finita) c’è anche un momento in cui ai ragazzi protagonisti vengono mostrati alcuni estratti dei loro primi provini, quando ancora erano solo dei potenziali Dustin, Mike, Lucas, Will e Eleven (o Undici). Sono cresciuti, nel frattempo. E Millie Bobby Brown aveva i capelli molto più lunghi.

Nuovo Flash