Queste balene artiche portano i trattamenti esfolianti a un nuovo livello

Queste balene artiche portano i trattamenti esfolianti a un nuovo livello

La biologa marina Sarah Fortune (University of British Columbia, Canada) ha osservato alcune balene artiche mentre si stavano strofinando contro le rocce lungo la costa dell’isola di Baffin, la più grande dell’Arcipelago artico canadese. Incuriosita dalla presenza di questi animali in acque poco profonde e fredde, Fortune ha realizzato alcune riprese utilizzando un drone per capire meglio che cosa stesse succedendo.

L’analisi delle immagini e di alcuni campioni raccolti in mare ha permesso di scoprire che le balene artiche strusciano ripetutamente dorso, muso, testa e altre parti del corpo contro gli scogli per rimuovere la pelle vecchia e le concrezioni che si accumulano durante le loro lunghe immersioni. Un comportamento di questo tipo non era stato mai osservato nelle balene artiche, ma era stato comunque rilevato in altre specie di cetacei. Nel loro studio pubblicato su PLOS ONE, Fortune e colleghi ipotizzano che il sistema serva alle balene artiche per eliminare la pelle morta e danneggiata, riducendo anche la presenza di parassiti che potrebbero compromettere la loro salute.

Il video di Matteo Renzi che canta “La musica non c’è” di Coez

Il video di Matteo Renzi che canta "La musica non c'è" di Coez

L’account Instagram del Partito Democratico ha pubblicato un video in cui si vede il segretario Matteo Renzi, in treno insieme ad altri compagni di partito per il tour “Destinazione Italia”, mentre canta “La musica non c’è“, di Coez, una delle canzoni più popolari in Italia nelle ultime settimane. Nel video lo si vede accennare la prima strofa e poi arrabbiarsi con qualcuno che, a sua detta, avrebbe stonato.

"E scusa se non parlo abbastanza, ma ho una scuola di danza nello stomaco". Il segretario @matteorenzi canta @coezofficial

A post shared by Partito Democratico (@partitodemocratico) on

Questa è la versione originale:

Nuovo Flash