• Italia
  • giovedì 8 febbraio 2018

L’autopsia sul corpo di Pamela Mastropietro non ha dato indicazioni conclusive sulle cause della sua morte

L’autopsia sul corpo di Pamela Mastropietro non ha dato indicazioni conclusive sulle cause della sua morte, dice una nota della procura di Macerata diffusa nel pomeriggio di oggi. Il corpo di Mastropietro era stato trovato lo scorso 31 gennaio smembrato e senza vestiti nelle campagne di Pollenza, vicino a Macerata. Mastropietro, che era originaria di Roma e aveva 18 anni, era nelle Marche dallo scorso ottobre ospite della comunità di recupero Pars di Corridonia per un problema di tossicodipendenza. Nell’ambito delle indagini sulla sua morte sono indagate due persone, una è accusata di concorso in omicidio, occultamento e vilipendio di cadavere, l’altra di concorso in spaccio di droga.

La palazzina di Macerata dove abita l'uomo fermato per la morte di Pamela Mastropietro, il primo febbraio 2018 (ANSA)