• Italia
  • venerdì 12 gennaio 2018

Si sono dimessi i tre revisori dei conti del Comune di Torino, dopo un lungo scontro con la sindaca Chiara Appendino

Herri Fenoglio, Maria Maddalena De Finis e Nadia Rosso, i tre revisori dei conti del Comune di Torino – cioè i commercialisti che hanno il compito di controllare i conti dell’ente locale – si sono dimessi oggi dopo diversi mesi di scontro con la sindaca Chiara Appendino, del Movimento 5 Stelle. I tre revisori, nella lettera di dimissioni, hanno parlato di «scarsa collaborazione» e di «pressioni ricevute».

La Stampa spiega che il principale motivo di scontro è stato il “caso Ream”, cioè un’indagine in corso sul mancato inserimento nel bilancio di un debito del Comune verso la società Ream, per la quale sono indagati Appendino e l’assessore al Bilancio Rolando. Nelle ultime due settimane il consiglio comunale aveva votato «delibere di bilancio che avevano il parere contrario dei revisori», dice la Stampa, secondo la quale i tre revisori si sono dimessi prima dell’approvazione della legge sul bilancio di previsione 2018, che avrebbe probabilmente generato nuovi scontri.

(ANSA/ALESSANDRO DI MARCO)
TAG: