• cit
  • mercoledì 10 gennaio 2018

Per scrivere bene basta un gatto

Dalla Russia con amore

«Per concentrarti profondamente su un problema, soprattutto se è un pezzo da scrivere o qualcosa del genere, comprati un gatto. Lavora da solo con il gatto nella stanza. Il gatto si piazzerà sulla scrivania e si sistemerà placidamente sotto la lampada. Si sistemerà lì, serenamente, con una serenità oltre ogni dire. E la tranquillità del gatto si trasferirà gradualmente a te, seduto alla scrivania, così che gli aspetti del tuo carattere che tendono a distrarsi si ricomporranno e ti lasceranno concentrare di nuovo. Non devi metterti a fissare il gatto tutto il tempo. Basta che ci sia».

Muriel Spark in A Far Cry from Kensington (1988), pubblicato da Adelphi con il titolo A mille miglia da Kensington nella traduzione di Anna Allisio

 

TAG:
Mostra commenti ( )