• Media
  • lunedì 8 gennaio 2018

Il settimanale Tempi ricomincerà a uscire, ma come mensile disponibile solo in abbonamento

Il settimanale cattolico Tempi ricomincerà le pubblicazioni: sarà un mensile disponibile solo in abbonamento. Lo hanno annunciato sul sito del giornale i nuovi editori, cinque giornalisti (Emanuele Boffi, Rodolfo Casadei, Caterina Giojelli, Leone Grotti e Pietro Piccinini) che hanno formato una cooperativa a cui è stata affidata temporaneamente la gestione della testata. Tempi aveva interrotto le pubblicazioni lo scorso novembre, dopo 23 anni dalla fondazione. Sul sito, i nuovi editori hanno scritto:

Con il numero 42 del 19 ottobre scorso, il settimanale Tempi ha interrotto le pubblicazioni dopo che la editrice Etd Digital ha deciso la messa in liquidazione della società per la mancanza di prospettive. Il 14 dicembre, cinque giornalisti di Tempi (Emanuele Boffi, Rodolfo Casadei, Caterina Giojelli, Leone Grotti e Pietro Piccinini) hanno costituito la cooperativa Contrattempi con l’obiettivo di riprendere la pubblicazione della rivista. Anche grazie agli impegni e alle garanzie forniti dai soci di Etd Digital, la piena disponibilità di Valter Mainetti, a capo del gruppo Sorgente, e di Claudio Sonzogno, presidente di Musa Comunicazione, Tempi torna quindi ad essere pubblicato con periodicità mensile e distribuito solo in abbonamento. La testata è stata temporaneamente concessa in godimento a Contrattempi, che dunque sarà il nuovo editore.