• Sport
  • domenica 7 gennaio 2018

Le prime belle immagini del Rally Dakar

La fotogenica gara rallistica è partita sabato dal Perù e proseguirà per quindici giorni, in Bolivia e Argentina

La Peugeot di Sebastien Loeb e Daniel Elena seguita da un elicottero nel corso della prima tappa del Rally Dakar 2018 (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

È iniziata sabato da Lima, la capitale del Perù, la 40ª edizione del Rally Dakar, la corsa rallistica più famosa al mondo nonché uno degli appuntamenti più attesi e prestigiosi dell’automobilismo e del motociclismo internazionali. Alla partenza la corsa ha registrato 337 mezzi, fra cui 105 auto, 190 moto e 42 camion, con a bordo complessivamente 525 concorrenti di 54 diverse nazionalità. La corsa durerà quindici giorni, e in quattordici tappe attraverserà tre paesi: il Perù, la Bolivia e l’Argentina, dove terminerà il prossimo 20 gennaio con l’arrivo a Cordoba.

Fra i favoriti delle varie categorie ci sono diversi piloti famosi, per la maggior parte di nazionalità francese. Gli ex campioni di rally Sebastien Loeb, Stephane Peterhansel e Cyril Despres, assieme allo spagnolo Carlos Sainz, si contenderanno la corsa automobilistica con il principe qatariota Nasser Al-Attiyah e il sudafricano Giniel De Villiers. Una curiosità: tra i piloti di auto ci sarà anche il portoghese Andre Villas-Boas, ex allenatore di Porto, Chelsea e Tottenham che per partecipare alla corsa ha lasciato il suo posto allo Shanghai SIPG nella Chinese Super League. Fra le moto, invece, la grande favorita è la KTM con i suoi quattro piloti Sam Sunderland, Toby Walker, Mathias Walkner e Antoine Meo. Alla partenza di Lima si sono visti anche ventuno italiani: tra di loro, i motociclisti Alessandro Botturi, Jacopo Cerutti e Alessandro Ruoso sono indicati come quelli in grado di ottenere un buon piazzamento finale.

Dall’Italia, il Rally Dakar 2018 si può seguire sulla pagina speciale del sito di Red Bull, raggiungibile da qui, che offre giorno per giorno ampi resoconti e contenuti speciali.

Mostra commenti ( )