Le 20 cose più lette sul Post nel 2017

Guerra, politica, storie false e – ehm – la classifica di Sanremo

Un tifoso del Bristol City aspetta l'inizio di una partita nello stadio di Bristol, Regno Unito (Harry Trump/Getty Images)

Sappiamo tutti da tempo che le informazioni che riceviamo hanno percorsi governati da molti fattori: finito è il tempo di quando decidevamo ogni giorno quale giornale comprare, e quali articoli leggere in quel giornale, e quando accendere la tv e quale telegiornale seguire. Oggi la circolazione delle storie e delle notizie dipende da accidenti ed eterogenesi dei fini, ci passano davanti agli occhi tweet o post di Facebook, cerchiamo una cosa su Google e ne troviamo un’altra, ci imbattiamo in un link su una pagina che stavamo visitando. Ci attrae una foto, o un titolo, magari lo abbiamo capito male, magari ne siamo stati ingannati: e siamo ogni giorno a un clic da migliaia di cose – una notizia di curling, un televisore in offerta, l’amicizia di uno sconosciuto, un porno – che un tempo avrebbero richiesto volontà assai più deliberate.

Quindi anche al Post siamo attenti a cosa cliccano più e meno i lettori (non sono neanche più “i lettori del Post”, ma persone raggiunte dai contenuti del Post, volenti a volte, casuali altre), ma con misura e pinze: sono informazioni utili ma mai definitive, e centomila visite occasionali derivate da ricerche su Google possono valere meno di mille di lettori che leggono, tornano e condividono: o possono valere diverso, diciamo. Noi siamo lieti di tutti.
Tutte queste premesse per dire: questa lista è interessante, in una certa misura. Buon anno.

1) Le foto del bombardamento chimico nella provincia di Idlib, in Siria

2) Le iene hanno ammesso che i loro video sui suicidi per “Blue Whale” erano falsi

3) Che cos’è lo ius soli, spiegato semplice

4) La classifica finale di Sanremo

5) Il primo bambino al mondo né maschio né femmina, ufficialmente

6) La scoperta dei 7 esopianeti

7) Cosa sappiamo dell’attentato a Manchester

8) Come vedere il calcio in streaming, legalmente

9) La bufala dei “soldi scomparsi” per i terremotati

10) Come funziona il “Rosatellum”

11) Provateci voi, a fare Chiara Ferragni

12) Il capo di Samsung è stato arrestato

13) Chris Cornell si è ucciso

14) Che ridere, le molestie sessuali!

15) L’Italia ha fatto un accordo con i trafficanti di migranti?

16) Cosa c’è dietro a un balletto aziendale trash

17) La storia della bambina di Modena che era “l’unica italiana” della sua classe

18) Come finivano i vecchi cartoni animati

19) Tutte le tracce dei temi della Maturità

20) L’eroico social media manager di Unicef Italia

Mostra commenti ( )