• Scienza
  • martedì 19 dicembre 2017

A quanto pare l’asteroide interstellare Oumuamua è proprio un asteroide

I ricercatori di Breakthrough Listen non hanno captato segnali che indichino un’origine aliena dell’asteroide interstellare Oumuamua, in transito in questi giorni nel nostro sistema solare. Il primo set di dati ottenuti con il radiotelescopio di Green Bank in Virginia non indica la presenza di “segnali artificiali”, ma i responsabili dell’iniziativa hanno comunque spiegato che saranno necessari ancora giorni per completare la raccolta e l’analisi delle informazioni ottenute finora. La prima serie di osservazioni è stata condotta tra le 21:45 di mercoledì 13 dicembre e le 3:45 del mattino del giovedì successivo, utilizzando diverse frequenze. Almeno 90 Terabyte di informazioni sono stati raccolti in appena un paio d’ore di osservazioni, quindi la mole dei dati da analizzare è enorme e richiederà giorni per essere completata. La bizzarra ipotesi che l’asteroide Oumuamua potesse essere un’astronave aliena era stata molto discussa negli ultimi giorni e, benché fosse improbabile, ha comunque consentito di far conoscere i vari programmi per la ricerca di segnali alieni provenienti dallo Spazio.

Alcuni ricercatori si chiedono se questo asteroide interstellare sia un’astronave aliena

L'asteroide interstellare Oumuamua in un'elaborazione grafica (ESO)