• Sport
  • lunedì 18 dicembre 2017

La Corte Federale della FIGC ha accolto il ricorso di Andrea Agnelli nel processo d’appello per i rapporti con la tifoseria

La Corte Federale d’Appello della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) ha accolto il ricorso presentato dalla Juventus nel processo d’appello per i rapporti non consentiti con la tifoseria organizzata. Con riferimento alla posizione del presidente Andrea Agnelli, la Corte Federale ha rideterminato la durata della sua inibizione dai dodici mesi inizialmente stabiliti alla giornata di oggi e gli ha inflitto una multa di 100.000 euro, oltre a 600.000 euro di sanzione per la società. Il ricorso di Francesco Calvo, ex direttore commerciale della Juventus, è stato respinto. La Corte ha inoltre disposto la chiusura della Curva Sud dell’Allianz Stadium di Torino in occasione della prima gara di campionato del 2018.

(LaPresse/ Gian Mattia D'Alberto)