• Mondo
  • domenica 17 dicembre 2017

In Honduras è precipitato un elicottero: sei persone sono morte, tra cui la sorella del presidente

In Honduras è precipitato un elicottero uccidendo le sei persone che erano a bordo, tra le quali Hilda Hernandez, la sorella del presidente Juan Orlando Hernandez. Hilda Hernandez aveva 51 anni ed era una consigliera del fratello, che negli ultimi tempi è stato accusato di brogli legati alle elezioni presidenziali che si sono svolte il 26 novembre.

L’elicottero era partito dall’aeroporto di Tegucigalpa, la capitale dell’Honduras, e sarebbe dovuto atterrare a Comayagua. In Honduras in questo periodo c’è molta tensione: Hernandez è il leader del Partito Nazionale – conservatore – e si era candidato alle elezioni di novembre per un secondo mandato nonostante la Costituzione lo proibisse, grazie a una deroga appositamente concessa da una Corte Suprema che aveva nominato lui stesso. I risultati ufficiali non sono ancora arrivati, ma pare che Hernandez abbia vinto di pochi voti sul suo avversario Salvador Nasralla.

Hilda Hernandez a Miami, il 25 febbario 2016 (EFE/Gaston de Cardenas/LaPresse)