Il colore Pantone del 2018 è “Ultra Violet”

Scelto dagli esperti dell'azienda più autorevole in materia, lo vedremo ovunque su tazze, vestiti e oggetti vari

(Pantone)

Ultra Violet (in codice: 18-3838) è il colore che Pantone ha scelto per il 2018, e che influenzerà molto la moda, l’arte e il design: preparatevi a vederlo ovunque su Instagram e nelle vetrine dei negozi. Pantone è probabilmente l’autorità mondiale sul colore, un ruolo che ha conquistato a partire dalla classificazione che ha inventato per catalogarlo, ovunque la più comunemente usata. Gli esperti di Pantone definiscono Ultra Violet come «una sfumatura di viola intensamente provocatoria e riflessiva» in grado di «comunicare originalità, ingenuità e un pensiero visionario che ci indica il futuro». L’azienda ha anche creato delle apposite palette che suggeriscono le tinte migliori da abbinare.

Il colore Pantone dell’anno è scelto dagli esperti del Pantone Color Institute, presieduto da Leatrice Eiseman, che consiglia anche le aziende su come utilizzare al meglio i colori per la loro immagine e le loro strategie di vendita. Negli ultimi mesi dell’anno circa dieci di loro vanno in giro per le fiere e le città più interessanti del momento in cerca del colore che esprima al meglio lo spirito del momento, che non è quindi quello più diffuso. Poi si riuniscono, confrontano le loro opinioni e scelgono quello che interpreterà meglio il carattere dell’anno a venire, rispondendo alle necessità più sentite dalle persone in quel momento.

La risposta al 2018 è quindi un colore «complesso e contemplativo»; nel tempo è stato simbolo della controcultura, della rottura delle regole, e del talento artistico, indossato spesso da popstar come Prince, David Bowie e Jimi Hendrix, dall’architetto Frank Lloyd Wright, che portava un mantello viola per sentirsi più creativo, e dal compositore Ditto Wagner. Eisemann ha spiegato di averlo scelto anche perché è l’unione di tinte opposte come il rosso e del blu, ed è quindi una sorta di augurio, alludendo alla complicata situazione politica statunitense, con i Repubblicani rappresentati dal colore rosso e i Democratici dal blu.

Ultra Violet, spiegano sempre a Pantone, è un colore che, come i nostri tempi, insiste sull’individualismo, spingendo le persone «a immaginare il segno speciale che lasceranno nel mondo»; inoltre una tinta molto spirituale e associata alla meditazione, praticata da molti per trovare un rifugio alla frenesia quotidiana. Per finire, è molto lontana, anche come significato, da quella scelta per il 2017, il Greenery, e forse un po’ più simile ai due colori Pantone del 2016, Rose Quartz e Serenity.

Mostra commenti ( )