Washington, Stati Uniti
  • Mondo
  • giovedì 7 dicembre 2017

Il senatore statunitense Al Franken, del Partito Democratico, si dimetterà dopo le molte accuse di molestie sessuali

Washington, Stati Uniti

Al Franken, ex comico e senatore statunitense eletto in Minnesota con il Partito Democratico, si dimetterà nei prossimi giorni dopo le molte accuse di molestie e comportamenti sgradevoli circolate nelle ultime settimane. Franken, che era al suo secondo mandato, è stato accusato di aver palpato e tentato di baciare alcune donne senza il loro consenso, soprattutto quando era un noto attore comico del programma Saturday Night Live. Dopo le dimissioni il suo seggio sarà temporaneamente rilevato da una persona nominata dal governatore del Minnesota, del Partito Democratico, in attesa di fissare una data per le elezioni suppletive.

A destra, il senatore democratico Al Franken (Minnesota) mentre parla con il senatore repubblicano dell'Iowa Charles Grassley, presidente della Commissione giustizia del Senato: la foto è del 31 gennaio ed è stata scattata durante un momento del dibattito sulla nomina a ruolo di procuratore generale degli Stati Uniti del candidato scelto da Trump, il senatore Jeff Sessions (AP Photo/Andrew Harnik)