Silvio Berlusconi è stato rinviato a giudizio con l’accusa di corruzione in atti giudiziari

L’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è stato rinviato giudizio dalla Giudice dell’udienza preliminare di Siena Roberta Malavasi con l’accusa di corruzione in atti giudiziari. Berlusconi è accusato di aver pagato il pianista Danilo Mariani, che lavorava spesso nella villa di Berlusconi ad Arcore, affinché cambiasse la sua testimonianza durante un processo a carico di Berlusconi per il cosiddetto caso “olgettine” nel 2012. Anche Mariani – che vive da tempo nella zona di Siena – è stato rinviato a giudizio, per falsa testimonianza. La prima udienza del processo è stata fissata per il primo febbraio 2018.

(EPA/STEPHANIE LECOCQ)