YouTube si sta occupando del problema dei video apparentemente per bambini, ma in realtà violenti e inquietanti

YouTube si sta occupando del problema dei moltissimi video presenti sul sito che si presentano come contenuti per bambini, ma che in realtà sono violenti, inquietanti o sessualmente espliciti. YouTube ha dettoBuzzFeed News che nell’ultima settimana ha rimosso 50 canali YouTube che pubblicavano questo tipo di contenuti, e migliaia di video. Mercoledì YouTube ha pubblicato un post per spiegare le nuove linee guida adottate per contrastare questo fenomeno: consistono in un’applicazione più rigida dei termini di servizio, nella rimozione della pubblicità da questi video (in modo da bloccarne i guadagni), e offrire aiuto e supporto a chi vuole creare contenuti per bambini. Tra gli altri, YouTube ha chiuso il canale ToyFreaks, uno dei più famosi di questo tipo, in cui un padre costringeva le due figlie a prestarsi a prove disgustose che spesso coinvolgevano il costringerle a mangiare fino a farle vomitare.

Il problema di questi video era emerso soprattutto nelle ultime due settimane, dopo un post su Medium dello scrittore e artista James Bridle, che aveva spiegato il fenomeno dei video nei quali attori travestiti da personaggi per bambini, tipo Spider-Man e Elsa di Frozen, recitavano in scene violente, inquietanti o sessualmente esplicite. Alcuni di questi video finivano anche in YouTube Kids, l’app pensata per consentire ai genitori di far usare autonomamente YouTube ai bambini.

TAG: