• Moda
  • mercoledì 15 novembre 2017

Cosa c’è al festival di Vogue a Milano

Tantissima fotografia di moda e poi incontri, fotografi emergenti e una retrospettiva su Paolo Roversi

Miles Aldridge, Vogue Italia, marzo 2008

Il 16 novembre inizia la seconda edizione di Photo Vogue Festival, il festival della rivista Vogue Italia dedicato alla fotografia di moda. Durante i quattro giorni dell’evento, che durerà fino a domenica 19 novembre, ci saranno diversi incontri con fotografi ed esperti internazionali del settore, letture di portfolio e mostre. Trovate il programma completo qui, a seguire invece le tre mostre organizzate appositamente per il festival.

Fashion&Politics in Vogue Italia, a Base Milano

Riflette su come la fotografia di moda si occupa di temi impegnati, politici e sociali, e affronta questioni d’attualità come l’identità di genere, il consumismo, la mania patologica per la chirurgia plastica o l’idea stereotipata di famiglia. La mostra raccoglie i servizi editoriali di fotografi importanti che se ne sono occupati in passato per la rivista, tra cui David Lachapelle, Bruce Weber, Tim Walker, Peter Lindbergh, Miles Aldridge, Ellen Von Unwerth e Steven Meisel, forse il più conosciuto, di cui magari ricorderete Acqua e olio (2010), il servizio fotografico ambientato in una spiaggia inquinata dal petrolio, dopo il disastro ambientale della Deepwater Horizon, nel Golfo del Messico.

Paolo Roversi – Storie, a Palazzo Reale

È una retrospettiva sul fotografo italiano a Palazzo Reale: è organizzata in nove stanze, ciascuna analizza un aspetto del suo lavoro, dai nudi, agli editoriali fino alle foto di still-live. Nato nel 1947 a Ravenna, Roversi è diventato famoso negli anni Ottanta ed è conosciuto per un uso molto attento della luce. A questo proposito, Roversi cita spesso questa frase di Nadar, uno dei primi fotografi: «In fondo la tecnica fotografica è abbastanza semplice, si può imparare in fretta – anche un bambino può scattare una fotografia. Quello che è davvero difficile da apprendere è il sentimento della luce».

PhotoVogue/Visions, a Base Milano

Presenta i lavori di 18 fotografi emergenti selezionati da una giuria di esperti internazionali tramite Photo Vogue, la piattaforma fotografica di Vogue.it.

Mostra commenti ( )