• Sport
  • martedì 14 novembre 2017

Gente che non vedremo ai Mondiali

Con l'Italia mancheranno anche Olanda, Cile e Stati Uniti, per dirne alcune, e le assenze si noteranno

Gianluigi Buffon esce piangendo dal campo di San Siro al termine di Italia-Svezia (Marco Luzzani/Getty Images)

L’esclusione della Nazionale italiana dai Mondiali di calcio di Russia 2018 è la notizia sportiva più grossa in tutti quei paesi in cui il calcio è uno degli sport più popolari. Era dal 1958 che i Mondiali non si giocavano senza l’Italia, che – insieme alla Germania – è la seconda federazione ad aver vinto più titoli mondiali, dietro solo al Brasile. La Nazionale italiana non è più la squadra forte e temuta di un tempo, ma in Russia avrebbe ancora potuto portare con sé dei campioni come Gianluigi Buffon, Daniele De Rossi e Leonardo Bonucci. L’assenza dell’Italia, poi, si aggiunge a quelle di altre famose Nazionali europee e di altri continenti, e nei prossimi due giorni potrebbero essere escluse anche Danimarca e Australia. Data le assenze, ai Mondiali in Russia non vedremo molti dei giocatori che oggi fanno parte delle squadre di club più forti e famose al mondo: abituiamoci, coraggio.

Mostra commenti ( )