• Italia
  • domenica 5 novembre 2017

È arrivata a Salerno una nave con a bordo 26 migranti morti

Domenica è attraccata a Salerno, in Campania, la nave militare spagnola Cantabria, che trasportava i corpi di 26 migranti morte mentre cercavano di raggiungere l’Italia su un barcone. Il naufragio era stato avvistato al largo delle coste libiche da un elicottero spagnolo che viaggiava con la nave Cantabria, che partecipa all’operazione europea EunavforMed Operazione Sophia. I sopravvissuti erano stati soccorsi, ma tra loro c’erano le 26 donne morte. Il prefetto di Salerno Salvatore Malfi ha detto che crede che «la procura si attiverà da subito per valutare se possa trattarsi di altrettanti omicidi», aggiungendo: «bisogna vedere se si trova qualche soggetto su cui concentrare l’attenzione o se si procederà contro ignoti. Che qualcuno abbia fatto morire queste donne e non sia stato un fulmine arrivato dal cielo è una cosa ovvia». Il pm Luca Masini e i medici legali saliranno sulla nave per decidere se fare autopsie sui cadaveri.

Sulla nave viaggiavano altri 375 migranti, 259 uomini e 116 donne: secondo Repubblica 72 rimarranno in Campania, mentre gli altri saranno trasferiti in altre regioni.

(Danilo Balducci via ZUMA Wire)